Ex modella e presentatrice, Afef ha appena compiuto 50 anni. Ma pochi ricordano che questa splendida donna ha un figlio: eccolo

 

Afef Jnifen, conosciuta semplicemente come Afef, ha appena compiuto 50 anni. Nata a Medenine, in Tunisia, il 3 novembre 1963, è un’ex modella, ex presentatrice, mentre oggi la signora Tronchetti Provera cura rubriche su note riviste in cui esplicita il suo vissuto e presta il suo volto a note case cosmetiche, quello di una donna di origine tunisina e di cultura musulmana, in Italia. Oggi appare meno in tv rispetto al passato, ma non si sottrae a comparsate.

(Continua dopo la foto)

afefdentroMa qual è la sua storia? La madre vanta un doppio passaporto mentre suo padre ricopre importanti incarichi fino a diventare ministro plenipotenziario per i rapporti bilaterali tra Tunisia e Libia. Figlia di Mohamed e Saidi Benina, unica femmina dei sei figli della coppia, per fare dispetto alla famiglia a 21 sposa un suo vicino di casa. Poi, dopo aver vissuto in diversi paesi, tra cui Iraq, Libano, Libia, intraprende la carriera di modella, lanciata da Jean Paul Goude, il regista fotografo anche di Grace Jones, e diventa testimonial di una casa di cosmetici.

(Continua dopo la foto)

afefdentronuo

Nel 1990, Afef conosce l’avvocato Marco Squatriti e lo sposa poco dopo, dando vita a un soladalizio profondo. Da lui ha un figlio, Samy, che oggi ha 23 anni ma  le loro strade si dividono e i due si separano. Tra comparsate televisive, una carriera giornalistica e campagne pubblicitarie a cui presta il proprio volto ha modo di incontrare per un’intervista il suo futuro marito, Marco Tronchetti Provera. E infatti ora è matrigna dei tre figli dell’imprenditore,  Giada (classe 1978), Ilaria (1979) e il più giovane Giovanni (1983).

(Continua dopo la foto)

afef-dentrok

Il legame con l’ex numero uno di Telecom Italia diventa ufficiale nel ’98. La sua carriera è in ascesa: conduce ”Nonsolomoda” su Canale 5 e, accanto a Fabrizio Frizzi su Raiuno, ”Scommettiamo che?” nel ’99. Presenta inoltre il Gala della Croce Rossa a favore del Ruanda per quella che una volta era Telemontecarlo, e la trasmissione Montecarlo Night Hit. Viene nominata dalla Croce Rossa Italiana Ambasciatrice per la Pace.

(Continua dopo la foto)

afef-dentrouno

Collabora con l’associazione Telefono Azzurro ed è nel Comitato della Fondazione ‘Enfants en danger’ patrocinato dall’Unesco. Accetta di fare da testimonial per due spot sulla Tunisia perché, dice, “gli italiani sono pieni di pregiudizi sul mondo arabo, non per colpa loro, ma per carenza di informazione”.

afef-dentro