pancia piatta dopo parto
Guide e Consigli

Come avere la pancia piatta dopo il parto

pancia piatta dopo parto

Tutte le donne che hanno partorito lo sanno bene: una volta che il parto è stato messo alle spalle, la pancia non sarà più la stessa. Il motivo è d’altronde ben intuibile: gli addominali si sono rilassati, i chili di troppo si sono accumulati, e l’aspetto potrebbe non essere gradevole come quello di un tempo. In realtà, niente paura: oltre a essere belle come sempre (anzi, la gravidanza vi darà un valore aggiunto in tal senso!), tornerete quelle di prima anche sotto il profilo della silhouette. Ma come?

Leggi anche: Come sgonfiare la pancia in modo naturale dopo il parto

Attività fisica

pancia-piatta-2

Il primo consiglio è quello di riprendere gradualmente a fare dell’attività fisica. Dopo un periodo di riposo congruo (i primi 15-20 giorni dedicateli completamente al relax e al vostro bimbo!), è bene che la donna inizi a riprendere un pò di esercizio fisico. Non è necessario “strafare”: è sufficiente fare un pò di passeggiate, qualche addominale e qualche esercizio (potrà essere naturalmente di ausilio parlare con il vostro medico di fiducia e con un personal trainer specializzato nel post parto).

Corretta alimentazione

pancia-piatta-4

La seconda leva per tornare presto in forma è quello di adottare una sana alimentazione. Utilizzate dunque poco sale (poichè il sale provoca la ritenzione dei liquidi, con conseguenti gonfiori!), mangiate molta frutta e molta verdura (in questo modo arricchirete il vostro corpo di vitamine e contrasterete l’eventuale stitichezza). Masticate piano al fine di favorire la digestione.

Leggi anche: Mal di pancia in gravidanza, 10 consigli per gestirlo

Creme e lozioni

pancia-piatta-3

Alcune creme e lozioni in commercio possono favorire l’eliminazione del gonfiore della pancia mediante il drenaggio di liquidi e di tossine. Si tratta comunque di sostanze ottenute da estratti vegetali, che pertanto possono essere utilizzati con piena serenità. Sarà sufficiente spalmarli sul ventre dopo la doccia o dopo il bagno.

Idromassaggio

pancia-piatta-1

L’idromassaggio è una pratica molto utile per rilassare il corpo (e la mente). Inoltre, vi aiuterà a stimolare la circolazione del sangue, drenando i liquidi. È sufficiente farlo con acqua tiepida – calda (ma non oltre i 37 gradi), tonificando in questo modo anche la propria pelle.

Leggi anche: Gravidanza, ecco perchè è utile parlare al bimbo nella pancia

Tuttavia, fate un pò di attenzione! Se infatti avete partorito con il cesareo, prima di fare un bagno di questo tipo è bene parlarne con il proprio medico e ottenere un parere di natura positiva. Inoltre, è sempre consigliabile non esagerare, trattenendosi non più di 15 – 20 minuti (sebbene sia molto piacevole farsi coccolare nell’idromassaggio!).

Beautiful woman measuring her waist - high key shot in studio

Un discorso a parte va poi effettuato sulle pancere. Alcuni consigliano il loro utilizzo, altri invece sostengono che non andrebbero utilizzate, consentendo dunque ai propri muscoli di tornare in forma autonomamente. Come sempre, la verità sta nel mezzo: le pancere possono essere utili per poter sorreggere e contenere, ma non aspettatevi miracoli se non accompagnate il loro utilizzo (come dietro consiglio medico) con gli elementi di cui sopra. Dunque, via libera a un esercizio fisico graduale, a una corretta alimentazione, alla giusta idratazione e a una buona dose di relax!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *