Harsh, Anisha e Yogita
Bambino Malattie Storie di vita

Sindrome di Prader-Willi: Papà Vende Rene per Salvare i Figli

Harsh, Anisha e Yogita

Una disfunzione dell’ipotalamo inibisce il senso di sazietà per cui si mangia senza mai sentire il desiderio di smettere e diventando, di conseguenza, obesi in poco tempo.

Mentre gli adulti possono facilmente capire i pericoli cui vanno incontro con un’alimentazione di questo tipo e, quindi, possono porre dei rimedi agli effetti della malattia, i bambini non seguono altro che l’istinto e quello dei piccoli pazienti affetti dalla sindrome di Prader-Willi è di mangiare senza sosta.

Educare prima i genitori.

sindrome di prader-willi

La quasi totalità dei medici che si interessano della sindrome di Prader_Willi ritiene che prima che il soggetto interessato, il bambino, occorre che siano i genitori ad essere educati al controllo della dieta dei propri figli e messi al corrente dei pericoli cui vanno incontro i bambini se non seguiti adeguatamente.

Complicazioni e possibili cure.

sindrome di prader-willi

Si pensi che un bambino affetto dalla sindrome di Prader-Willi può andare incontro a disfunzioni della crescita, ritardi psicomotori, problemi cardiaci e circolatori.

Una cura possibile è un trattamento con particolari ormoni a compensazione di quelli dei quali la disfunzione dell’ipotalamo inibisce la produzione

Un padre mette in vendita un rene per curare i figli dalla sindrome di Prader-Willi.sindrome di prader-willi

Recentemente ha fatto il giro del mondo la storia di tre bambini, Harsh, Anisha e Yogita, affetti dalla sindrome di Prader-Willi, la cui famiglia vive una condizione di estrema povertà: il padre, distrutto dal dolore, probabilmente non nelle condizioni culturali di affrontare in modo più costruttivo la drammatica situazione, ha, forse anche in modo provocatorio, fatto sapere che ha intenzione di vendere un proprio rene per poter provvedere alle cure necessarie ai tre figli (ha anche una quarta figlia, non affetta dalla sindrome di Prader-Willi) per evitar loro una sorte ancora peggiore.

I tre bambini sono al punto di necessitare di un vero e proprio trattamento sanitario salva vita: i medici che li hanno in cura hanno certificato che sono tra i bimbi probabilmente più pesanti in tutto il mondo e dietro l’angolo sono in agguato complicazioni cardiocircolatorie, cardiache ed anche di tipo respiratorio, tutte complicazioni che potrebbero portarli alla morte.

La disperazione del padre si legge nelle sue parole: “Se i tra bambini continuano a prendere peso a questo ritmo vertiginoso ben presto le complicazioni gravissime indotte dalla grave obesità li porteranno alla morte, ed io e mia moglie siamo terrorizzati”. Ma, ahimè, la famiglia è così povera da non poter proprio affrontare le costose cure necessarie per uscire fuori dal tunnel della sindrome di Prader-Willi.sindrome di prader-willi