mamme-apprensive
Bambino

Mamme apprensive? Ecco cosa accadrà ai vostri figli…

mamme-apprensive

Se siete mamme apprensive (o, meglio, troppo apprensive!) i vostri figli potrebbero subirne le conseguenze con il passare degli anni. Assumere degli atteggiamenti eccessivamente oppressivi e presenti nella vita dei figli, fin da quando sono molto piccoli, potrebbe infatti avere dei pregiudizi piuttosto importanti sullo sviluppo dell’indipendenza e dell’autonomia dei più piccoli e in quella degli adolescenti.

Insomma, anche se le mamme lo fanno a fin di bene, è opportuno che l’atteggiamento da assumere nei confronti dei propri figli sia certamente di costante presenza, ma senza esagerare. Perchè in fondo l’atteggiamento opposto all’eccessiva presenza – il distacco, la scarsa attenzione – può generare nello sviluppo del bambino delle problematiche sociali e comportamentali ben evidenti.

Pertanto, è opportuno cercare la giusta via di mezzo, rilevando l’opportuna distanza dai figli, senza compiere troppe scelte al posto loro. L’educazione è d’altronde anche questo: tirarsi fuori quando è necessario, intervenire quando è opportuno. Non è facile, ma le mamme, piccoli miracoli della natura, riescono a comprenderlo con un pò di attenzione, ricoprendo pertanto alla perfezione un bel ruolo di guida esterna.

Leggi anche: Compiti a casa, non sempre i genitori sono utili

Nel far ciò, ricordate sempre che un atteggiamento troppo apprensivo non incoraggia affatto la crescita sana del bimbo o della bimba, poichè gli impedisce di poter sviluppare in autonomia e in indipendenza le proprie scelte di vita. Un gravame che con il passare degli anni potrebbe poi pregiudicare la loro consapevolezza e la loro autostima, andando pertanto a creare degli handicap comportamentali piuttosto noti.

Dunque, a voi la scelta, e il piacere di individuare quanto prima il giusto percorso intermedio tra una presenza eccessiva e una presenza rara. Potrebbe costare sacrifici e qualche malumore, ma in fin dei conti è per il bene della cosa più importante che avete: il benessere di vostro figlio, o vostra figlia!