autumn-1
Video

Fingono di ritrovare la mamma a una bambina di 13 anni [VIDEO]

autumn-1

Quello che abbiamo avuto modo di vedere negli ultimi giorni è un video talmente crudele che risulta essere difficilmente giustificabile il modo in cui una televisione abbia potuto giocare sui sentimenti di una ragazzina di 13 anni. Una vicenda che sta facendo il giro del mondo, creando sdegno e clamore in tutti coloro i quali hanno potuto vedere e rivedere quanto accaduto in una trasmissione della tv cambogiana ai danni della piccola Autumn Allen.

Leggi anche: Cosa fanno i bambini nella pancia della mamma?

Autumn è infatti stata convinta di partecipare a una trasmissione televisiva con la promessa che avrebbe potuto incontrare la propria madre che non vedeva da diversi anni. L’attesa nei confronti del lieto evento era tantissima, tanto che Autumn appare emozionata e commossa. Tuttavia, il momento in cui si sarebbero potute riabbracciare passa ben presto dall’essere una piacevole attesa ad essere un incredibile crudele scherzo.

autumn-2

La ragazza – di origini americane, e che oggi vive in Cambogia insieme al padre – nel giorno della festa della mamma è stata coinvolta dalla tv in una discutibile gag. “Ecco tua madre” – dice un conduttore. Ma, dopo qualche istante di suspense, da dietro le quinte compare Choup Rolin, un comico locale che, vestito da donna, si è offerto a impersonare una caricatura della mamma di Autumn.

Leggi anche: Bambini più attivi se lo è anche la mamma

La ragazzina non ha naturalmente gradito lo scherzo, ed è scoppiata in lacrime, visibilmente delusa e amareggiata da uno scherzo che fatichiamo a capire. “Credevi fosse tutto vero?” – le chiede inoltre il conduttore, quasi a rincarare la dose. La ragazzina non sa più cosa dire, e risponde, visibilmente emozionata, “Non lo so”.

Fortunatamente, il vergognoso scherzo ha creato il giusto sdegno sul web, e le polemiche sono scoppiate immediatamente. L’emittente si è pubblicamente scusato con la ragazzina, diffondendo delle giustificazioni ufficiali. Tuttavia, questo non è bastato a placare lo sgomento generale…