angelman-01
Malattie

Bambina di 5 anni fa raccolta fondi per aiutare il fratello malato

angelman-01

Si chiama Na’ama Uzan, è una bambina canadese, ed è divenuta improvvisamente famosa per essere riuscita a portare a termine una raccolta fondi davvero straordinaria, al fine di aiutare il proprio fratellino, affetto da una malattia molto rara.

Leggi anche: La storia di Sammy Basso e della sua incredibile malattia rara

Il bambino, chiamato Navad, è infatti affetto da una malattia rara chiamata Sindrome di Angelman, di origine neurogenetica. Proprio per questo motivo il bimbo deve affrontare una serie di problemi nello sviluppo, che riguardano principalmente il linguaggio, il sonno, le crisi epilettiche e altro ancora. Insomma, per il fratellino perfino un’attività comune come una passeggiata può presentare delle difficoltà. Un vero dispiacere per la sorellina di 5 anni, che non ci ha pensato due volte ad ideare una simpatica e commovente raccolta fondi.

angelman-02

La bimba ha infatti attrezzato il proprio giardino con un chiosco nel quale vende ai vicini della limonata autoprodotta (d’inverno viene invece venduta limonata). Grazie alla partecipazione di tutti i vicini e dei passanti, la raccolta fondi ha già conseguito ben 25 mila dollari.

E così, nelle giornate di sole la bimba si pone pazientemente in giardino indossando degli allegri occhiali rosa, e accogliendo i numerosi clienti che giorno dopo giorno si recano nel banchetto per contribuire proattivamente al benessere di Navid. Una partecipazione emotiva davvero incredibile, probabilmente molto più ampia e profonda di quanto la famiglia si potesse attendere.

angelman-03

Non solo. Considerata la straordinaria ondata emotiva, molte persone hanno scelto di replicare il modello di “business” di Na’ama, aprendo altri chioschetti, vendendo limonata e donando l’intero raccolto dei fondi alla famiglia della meravigliosa coppia dei fratellini.

Leggi anche: La storia di Claudia, 15 anni e affetta da una rara malattia che nessuno riesce a curare

David, il padre della bimba, è molto orgoglioso di tutto ciò. “Voleva fare qualcosa, quando si è resa conto che lo stand di limonata, che normalmente sarebbe solo per divertimento, sarebbe potuto diventare una fonte per trovare una cura alla malattia del fratello, ha intensificato gli sforzi e ha fatto decollare il progetto” – ha dichiarato a News Toronto, confermando dunque quanto sta accadendo nella propria città, dove i piccoli vicini di casa stanno aiutando a gran voce la bimba con altri banchetti.

angelman-04

Tutto il ricavato andrà alla Angelaman Syndrome Therapeutics, un’associazione che cerca una cura per le persone che sono affette da questo male e che, proprio perchè rarissima, colpisce solamente 1 bambino ogni 15.000 nuovi nati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *