trucco-gravidanza
Gravidanza

Truccarsi in gravidanza? Perché no! Ecco i prodotti e gli accorgimenti per farlo e per sentirsi belle

 

Si sa, la gravidanza è un periodo di tanti cambiamenti per una donna. Colpa (o merito) degli ormoni che si trasformano e che, tra i tanti effetti positivi e negativi, possono rendere più sensibile anche la pelle del viso.: si è più belle, ma più attente ai prodotti che usiamo, questo non vuol dire che per preservare la salute del bambino dobbiamo rinunciare alla nostra beauty routine, senza ammoniaca non vuol dire senza tinta e con la ricrescita, non vuol dire addio allo smalto: esiste quindi un trucco maternity free?Si possono usare cosmetici? Ecco cosa dicono gli esperti.

(Continua dopo la foto)

trucco-gravidanza-1

1. Affidarsi a pochi cosmetici. La gravidanza di per sé regala già un ottimo aspetto

2. Non utilizzate sul viso (e corpo) creme/ cosmetici con derivati di Vitamina A (Acido Retinoico) potrebbero essere nocivi per il feto

3. Evitate i profumi sulla pelle. Anche in zona collo. Meglio vaporizzare la fragranza sull’abito o sui capelli

4. Accertarsi sempre della scadenza del trucco. In più, se vi tenta un cosmetico nuovo, provatelo ma fate attenzione agli effetti collaterali. Potrebbero evidenziarsi manifestazioni cutanee a noi sconosciute, allergie improvvise che non abbiamo mai avuto

5. Comprate cosmetici di marca. Affidatevi alle farmacie e alle profumerie specializzate

6.Scegliere smalti privi di toluene e altre sostanze che possono creare allergia

7. Per mascherare le macchie più scure si possono usare correttori o prodotti camouflage

8. Scegliete fondotinta con protezione spf perché evitano la formazione di macchie scure sul viso. Le macchie, note come “maschera gravidica” o “cloasma gravidico” si presentano di solito intorno al terzo-quarto mese per poi scomparire gradualmente durante il post parto

9. Fate vostra l’acqua termale che oltre a dare un effetto lenitivo, vi aiuta a fissare il trucco