bot0
Storie di vita

La triste storia di Neve e Belle, le gemelline uccise a 5 mesi dalla leucemia

bot0

Clare e Darren Boitelle pensavano di essere due genitori fortunati quando hanno sentito di essere in attesa di due fantastiche gemelline. Purtroppo, però, il destino aveva in serbo qualcosa di sgradevole per loro.

Neve e Belle – questo il nome delle piccole – sono infatti nate prematuramente il 10 novembre 2012, e fin dal primo momento hanno dovuto combattere per sopravvivere. Una lotta dura e aspra, che le ha condotte a rimanere sotto osservazione all’ospedale St. James di Leeds per lungo tempo. Ma non è finita qui: a soli 5 mesi di vita, ad entrambe è stata diagnosticata una forma acuta di leucemia linfoblastica: i due coniugi si sono infatti accorti che qualcosa non andava quando Neve a cominciato a rifiutare gli alimenti e a presentare dei lividi sul corpo.

Leggi anche: Neonato sorride tra le braccia del padre, indovinerete mai il motivo?

Dopo 15 giorni di chemioterapie aggressive, la piccola è morta lasciando nel dolore e nella disperazione i suoi genitori. Poco tempo dopo anche Belle ha cominciato a presentare sintomi simili, ed è stata condotta al Leeds General Infirmary dove, dopo poco tempo, ha dovuto seguire lo stesso destino della sorella.

1029020393

I nostri cuori e le nostre anime si sono rotte per sempre” – ha commentato Clare – “E’ stato un viaggio straziante. Le nostre belle e coraggiose principesse se ne sono andate via troppo presto“.

Fortunatamente, alla famiglia Boitelle rimane comunque l’affetto di Hiro, il fratello maggiore di 7 anni che non ha avuto molto tempo per godersi la presenza delle sorelline.

Leggi anche: 20 frasi dette durante il travaglio e confessate dalle madri

I genitori cercano comunque di consolidare il proprio dolore con una nuova iniziativa: l’impegno in una raccolta fondi da dare in beneficienza ai malati di cancro, con l’obiettivo di rendere più consapevoli di una malattia come la leucemia linfoblastica infantile, che colpisce molti bambini.