amanda-03
Bambino

Nati prematuri, quattro gemellini festeggiano il primo Natale! [FOTOGALLERY]

bambini prematuri

Il Natale 2014 sarà certamente un momento da ricordare per Amanda Sallaska e per la sua famiglia recentemente allargatasi in maniera molto considerevole. La giovane ha infatti posato per le fotografie di Natale insieme ai suoi quattro gemelli, nati prematuri alla 25ma settimana. Alla nascita i piccoli pesavano meno di chi un chilogrammo, e – per le loro precarie condizioni di salute – sono stati posti in terapia intensiva.

Nonostante un avvio particolarmente infelice di vita, i piccoli stanno bene ma sono ancora in ospedale dove passeranno il Natale insieme al padre Grant e al fratellino Liberal, maggiore di 5 anni.

Leggi anche: I bambini prematuri hanno bisogno di cure particolari?

Commentando quanto accaduto, la madre Amanda non usa mezzi termini, definendolo un vero e proprio “miracolo”. E così Alyssa, Carter, Miled e Bentley, per la prima volta dal parto hanno potuto posare in bella mostra per un’immagine natalizia particolarmente dolce. L’idea di realizzare un mini set fotografico è stata un’infermiera dell’equipe neonatale dell’ospedale: ciascun gemellino è stato posto all’interno di una calza insieme a un bastoncino di zucchero, rappresentando quindi un graditissimo regalo per la propria madre, Amanda.

E’ stata dura, ma grazie a Dio e grazie allo staff di medici dell’ospedale, sono orgogliosa di dire che i bambini stanno bene e speriamo di tornare a casa il mese prossimo” – ha poi continuato Amanda.

Leggi anche: Bambini prematuri, parlare molto li aiuta a crescere

Nella piacevole attesa di varcare la propria soglia domestica in compagnia di tutti i familiari, Amanda, il papà Grant e il fratellino Landon di 5 anni devono comunque accontentarsi di qualche piacevole scatto: il papà e il fratello maggiore vanno a trovare ogni volta possibile la madre e i bimbi, dimostrando di essere parte di un evento davvero miracoloso, che tutto il team dell’ospedale sta seguendo con particolare affetto.

Nella recente intervista a corredo delle foto, Amanda ricorda che è entrata in travaglio precoce, iniziando ad avere le doglie già alla 24ma settimana: è stata quindi portata d’urgenza in aereo dalla sua città natale in Kansas a un ospedale specializzato in Colorado, distante poco meno di 500 km.

Alla nascita i piccoli pesavano circa 650 grammi, con il piccolo Miles che tuttavia non arrivava nemmeno a sei etti. Di qui la decisione did portarli immediatamente in terapia intensiva. Una terapia che per il momento sta producendo i frutti sperati, considerato che i quattro stanno bene, e si accingono a tornare a casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *