neonato-terapia-2
Video

Neonato nasce prematuro: il papà suona per lui in terapia intensiva

chris-lennon

Chris Picco e sua moglie Ashley aspettavano un bambino. Una gioia lungamente attesa, che il padre – musicista – viveva con grande apprensione e grandissimo coinvolgimento. Purtroppo, però, il destino ha riservato una sgradita sorpresa alla coppia di coniugi, che ha dovuto fronteggiare un momento davvero molto difficile.

Dopo 24 settimane di gestazione, l’8 novembre 2014, il piccolo Lennon ha deciso di nascere prematuramente: una nascita piuttosto improvvisa, considerato che è stata il frutto di un evento traumatico che ha colpito la giovane madre. Posti davanti all’urgenza, i dottori scelsero di far nascere Lennon con un taglio cesareo: nonostante gli sforzi dell’equipe che è intervenuta per salvare le vite di madre e bimbo, la mamma – a poche ore di distanza dal parto – se ne andò in una stanza del Loma Linda University Medical Center.

Newborn baby boy covered in vertix inside incubator

Leggi anche: Bimbi prematuri, l’asma sparisce con la crescita

La vita di Chris si è così drasticamente rivoluzionata. In poche ore aveva perso la moglie, con il rischio aggiuntivo di perdere il piccolo, ora ricoverato in terapia intensiva neonatale. Il musicista non si è tuttavia dato per vinto, e sui social network ha diffuso questo messaggio: “Ashley spesso sentiva Lennon muoversi con la musica, così ho portato la mia chitarra per un piccolo concerto. Continuate a pregare per il mio prezioso piccolo ragazzo”.

neonato-terapia-2

Detto ciò, Chris è passato dalle parole e ai fatti e, imbracciando gli strumenti musicali, ha iniziato a suonare per il suo piccolo Lennon, mentre questi era in un’incubatrice. Nonostante l’amore del padre, Lennon purtroppo non ce l’ha fatta, ed è morto tra le braccia dello sfortunato Chris la notte del 12 novembre 2014.

Leggi anche: Nati prematuri, 4 gemellini festeggiano il primo Natale

Da questa triste storia è stato tratto un video, nel quale si può vedere Chris che suona per il suo piccolo Lennon. Un video che è stato pubblicato su YouTube e che, in pochissimi giorni, ha riscosso un successo planetario, commuovendo i tantissimi utenti del social network che hanno avuto la possibilità di vedere il filmato, e toccare con mano (virtuale) il dolore provato dal papà.

rbma_0019

La commozione si è poi fortunatamente tramutata in qualche gesto concreto. Negli Stati Uniti tantissima gente si è infatti mobilitata per poter aiutare lo sfortunato musicista, costituendo altresì un fondo che potesse sostenerlo economicamente in un drammatico momento.

neonato-terapia-4

Il video, cliccatissimo e seguitissimo, è il seguente:

A margine della sua visione, non rimane che compiere qualche riflessione personale. Una riflessione che ci porta a concludere quanto sia precaria e aleatoria la nostra vita, e quanto sia pertanto importante cercare di condurla al meglio, provando a godere delle piccole e grandi cose che ogni giorno è in grado di porgere a noi stessi. Il nostro pensiero e la nostra vicinanza va naturalmente a Chris e a tutti coloro che hanno vissuto con lui questi momenti drammatici, nella speranza che il ricordo della moglie Ashley e del piccolo Lennon possano confortarlo nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *