tigre-fb
In rilievo mytraffic

Lo hanno sbranato! Va allo zoo con la moglie e il figlio, quando di punto in bianco scavalca la recinzione e si avvicina alle tigri. Immagini sconvolgenti

 

Scene terrificanti! Sbranato nella tana delle tigri allo zoo. Sotto gli occhi di moglie e figlio. Un uomo ha voluto sfidare la sorte scavalcando la recinzione dello zoo Youngor Wildlife Park, in Cina, entrando in contatto con tre tigri. Il turista stava visitando lo zoo di Ningbo Younger, nella provincia orientale di Zhejiang insieme alla sua famiglia quando ha deciso di compiere questo gesto incomprensibile. Il filmato dell’aggressione, davvero terrificante, mostra le tigri che gli strappano i vestiti a brandelli e lo attaccano brutalmente al cranio. La terribile scena si è consumata davanti agli occhi increduli e terrorizzati della moglie e del figlio. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo, non ancora identificato, si sarebbe spinto oltre la recinzione dei felini che stavano mangiando. Un video mostra come venga improvvisamente bloccato a terra da uno dei grossi animali, mentre con le sue fauci tiene stretti il collo e la testa del visitatore. Dopo essere stato attaccato dal primo animale, sono sopraggiunti gli altri due. (Continua dopo la foto)

tigrefb1Dopo diversi tentativi di fuga falliti, una tigre trascina l’uomo intriso di sangue nel bosco davanti a lui. “Ogni volta che provava a rialzarsi, la tigre lo spingeva giù di nuovo .”
Parlando al South China Morning Post, un testimone ha detto: “Ho visto la tigre cercare di divorare l’uomo, il cui volto era coperto di sangue”. Resta da capire cosa abbia pensato l’uomo prima di scavalcare la recinzione, nessuno al momento sa spiegare che gli sia passato per la testa.

(Continua dopo le foto)

tigrefb2

tigrefb3

Il padre è stato soccorso dalle guardie dello zoo richiamate dalle grida della moglie. Prima ricoverato in ospedale in condizioni gravissime, e secondo alcuni quotidiani locali è morto per le ferite riportate in seguito all’aggressione. Altri, invece, sostengono stia ancora ricevendo cure mediche.