culle-gemelli
Bambino Guide e Consigli

Culle per gemelli, come scegliere le migliori

culle-gemelli

Le culle per gemelli sono degli utili accessori per poter favorire la corretta gestione dei neonati in ambito domestico, risparmiando spazio e denaro, e facilitando così il mantenimento di una buona vicinanza tra due piccoli bebè che sono stati a strettissimo contatto per nove mesi! Ma come scegliere le migliori culle per gemelli?

In primo luogo, quando acquistate una culla per gemelli, badate bene che risponda a tutte le normative di sicurezza europee. Cercate dunque gli adesivi e i marchi relativi al rispetto delle varie direttive (EN 1130 e EN 716), poichè si tratta di veri e propri sinonimi di garanzia di fruibilità dei migliori standard di tutela. Ad esempio, la normativa europea prevede che le sponde siano alte almeno 60 centimetri per evitare che i bimbi caschino durante il sonno.

In secondo luogo, cercate di farvi guidare più dalla sostanza che dalla “forma”. In altri termini, lasciate perdere modelli troppo complessi, che guardano più all’estetica che alla solidità e alla robustezza dei materiali. Meglio invece cercare modelli meno originali, più semplici, ma più sicuri. A proposito, non sottovalutate la possibilità di acquistare una culla che dondola: sebbene molte mamme si trovino meglio attraverso una culla più stabile, quando i bimbi sono un pò irrequieti, una culla che dondola potrebbe essere quel che ci vuole!

Una volta effettuate le scelte di cui sopra, viene il momento di arredare la culletta con il giusto materiale. Ad esempio, cercate di scegliere un materasso rigido, in lattice, anallergico, della stessa misura della culla: in questo modo eviterete spazi vuoti e che potrebbero far incastrare piedini e manine del neonato. Inoltre, tranne alcuni particolari casi, vi ricordiamo che l’utilizzo del cuscino non è solo inutile, ma è controindicato fino all’anno di vita, per ragioni di sicurezza (pericolo di soffocamento) e per ragioni di postura (meglio privilegiare una postura il più verticale possibile).

Leggi anche: Culle per neonati, come scegliere la migliore culla

Per quanto infine concerne il posizionamento, ricordate che nei primi tempi di vita è bene che la dormita avvenga vicino al lettone dei genitori. In questo modo mamma e papà possono rendersi subito conto se c’è qualcosa che non va, e intervenire di conseguenza. Sconsigliabile invece abbandonare la culla, per far dormire i gemellini nello stesso letto dei genitori (nel quale sarà ad esempio possibile trasferirlo una volta risvegliato).

Stabilito ciò che abbiamo avuto modo di sancire, ricordiamo comunque che la scelta della culla per gemelli deve essere indicata su criteri di grande solidità e di grande qualità. Trattandosi di un elemento fondamentale per il benessere del piccolo, che accompagnerà tutti i giorni il bebè (anzi, i bebè!) per diversi mesi, è sicuramente bene non puntare al risparmio e, di contro, cercare di fare in modo che il prodotto sia efficiente, efficace e in grado di rispondere a tutte le vostre esigenze.

Detto ciò, buona scelta e… ricordate sempre che il personale specializzato di vendita sarà a vostra completa disposizione per cercare di guidarvi nell’individuazione della migliore soluzione per le vostre esigenze di benessere, e quelle dei vostri neonati!