bambini e madri
Video

Rapisce i bambini e le madri non se ne accorgono! [VIDEO]

joey-0

Joey Salads, un creativo youtubber che con i suoi filmati attira milioni di visualizzazioni, ha deciso di provare un esperimento sociale un pò ardito che ha fatto discutere tanto nel corso delle ultime settimane, al fine di dimostrare ai genitori quanto sia facile rapire i bambini senza che madri e padri se ne accorgano e, dunque, senza nemmeno ricorrere alla violenza (ma sfruttando solo un pò di distrazione da parte dei genitori naturali).

joey-3

Dunque, con il consenso dei genitori presenti all’interno del filmato, si è avvicinato a questi piccoli con un cane di nome Donuts. Ha quindi convinto i bimbi ad allontanarsi dal parco giochi, tenendoli mano nella mano con la promessa di vedere altri cuccioli. Tutti i genitori erano convinti che i propri figli sarebbero stati sufficientemente abili dal rifiutare le attenzioni di Joey, ma così non è stato.

Leggi anche: Come interpretare il linguaggio del corpo del neonato

joey-1

Le madri hanno osservato l’esperimento di Joey con uno sguardo particolarmente attonito, non credendo che anche i propri figli potessero cascare in una simile trappola. Svelato lo scherzo ai bimbi, Joey li ha poi riaccompagnati dai propri genitori: una lezione che – speriamo – servirà ai piccoli per arginare il terribile fenomeno dei bimbi scomparsi e rapidi, che negli Stati Uniti da tempo assume dei contorni di grandissima preoccupazione.

joey-4

In questo nostro post potete vedere la fotogallery realizzata in seguito all’esperimento sociale di Joey, e il video che è stato tratto dalle gesta dello youtubber.

joey-6

Voi che ne pensate? Ritenete che anche i vostri figli siano così facilmente oggetto di convincimento? Siete veramente certe che i vostri piccoli possano rispondere adeguatamente ad eventuali “adescamenti” da parte di malintenzionati? Fateci sapere cosa ne pensate di questo esperimento sociale, e in che modo ritenete che i vostri bimbi riuscirebbero a reagire e a comportarsi in un simile scenario.