th-bain-01
Bambino

Bagnetto post parto del neonato, ecco il video che commuove il web! [VIDEO]

th-bain-01

Sta facendo il giro del mondo questo fantastico video che ritrae un bimbo intento a divenire protagonista di un bellissimo bagnetto post-parto: una pratica che permette al bimbo di poter entrare nel “mondo” in maniera graduale, costituendo un valido ponte tra la vita uterina e quello che lo accompagnerà d’ora in poi.

La tecnica, praticata dall’infermiera esperta Sonia Rochel, è davvero straordinaria, e permette al bimbo di lasciare gradualmente l’elemento a cui era sicuramente più affezionato: l’acqua. A ben vedere le immagini che seguono, sembra proprio che il bambino si sia divertito un mondo a lasciarsi cullare, in maniera estremamente rilassata e in pace con il mondo che è pronto ad accoglierlo.

Leggi anche: Bagnetto super rilassante per neonati

Le riprese, effettuate alla Clinica de la Muette, a Parigi, sono veramente impareggiabili. Il bimbo, a poche ore dalla nascita, con il moncone del cordone ombelicale ancora in evidenza, viene ricondotto in una vasca in grado di riprodurre effetti simili a quelli della talassoterapia. Accompagnato in questa piccola vaschetta, il bimbo viene adagiato dolcemente dalle mani dell’infermiera, mentre un rubinetto continua a far scendere dell’acqua tiepida.

th-bain-02

Da notare come il bambino avverta di essere stato ricondotto all’interno di un elemento che, evidentemente, riconosce come più naturale. Inizialmente il bimbo sembra essere impaurito e cerca di tenersi stretto alle mani della donna, ma quando capisce cosa gli sta accadendo inizia a cercare, volere e gradire il contatto con l’acqua, e il calore e il suono che riesce a ricevere sono qualcosa che dimostra di apprezzare e volere.

Leggi anche: Come rimanere incinta di gemelli, qualche consiglio

L’infermiera che ha realizzato questa talassoterapia per bambini si chiama Sonia Rachel, ha 51 anni, 4 figlie, 5 nipoti, ed è infermiera dal 1978. La sua tecnica è stata gradualmente perfezionata nel corso degli anni, con l’obiettivo di poterla rendere sempre più applicata nei confronti dei bimbi che arrivano al mondo, sfruttando l’acqua come anello di congiunzione tra la vita intrauterina e la vita extrauterina.

Il contatto delle mani con il bimbo, il massaggio e il calore dell’acqua, la musica della propria voce e i rumori del liquido che scorre, sono infatti in grado di regalare al bambino delle emozioni e delle serenità difficilmente eguagliabili.

E, considerando che le immagini valgono più di mille parole, non possiamo che lasciarvi con questo video davvero straordinario, di una dolcezza incredibile. Guardate con noi questo bambino dolcemente cullato dall’acqua e riflettete per un attimo: non vorreste foste essere al suo posto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *