maliyah
Malattie

L’abbraccio più commovente del mondo: la foto scuote il web

maliyah

La foto che fa da copertina al nostro post non è un’immagine qualunque. È un’immagine che esprime solidarietà, bontà, tenerezza. E tanto altro ancora.

Le bimbe che vedete di spalle, abbracciate a guardare un panorama che sembrano divorare con gli occhi, si chiamano Maliyah, di 5 anni, e Madelina, di 3 anni. E, come risulta intuibile comprendere, sono due bambine malate. Gravemente malate.

Leggi anche: Nasce bimba che sembra una bambola di plastica

Maliyah e Madelina hanno infatti due malattie estremamente invasive: un neuroblastoma, un tumore che ha origine dalle cellule del sistema nervoso, e una leucemia. Incontratesi nell’ospedale della Pennsylvania, sono diventate compagne di stampa inseparabili. Insieme alle loro famiglie, stanno condividendo un percorso di speranze e di paure, con i genitori ben lieti di questa condivisione, pur nella drammaticità dello scenario circostante, e nella consapevolezza che una malattia così grave e così ingiusta non dovrebbe riguardare nessuno, e tanto meno due bimbe così giovani.

Purtroppo, dal giorno in cui è stata scattata la foto il destino di Maliyah e Madelina ha avuto in serbo una brusca divisione. Maliyah è infatti stata portata a New York per poter continuare le cure, mentre Madelina è tornata a casa perchè ha terminato i cicli di chemioterapia.

Leggi anche: Storia di tre bambini malati e il loro coraggio per salvare altre vite

Quel che rimane è tuttavia una profonda amicizia, una condizione di un istante molto difficile che, speriamo, un giorno possano guardare con maggiore serenità. A rimanere è ora anche una bellissima immagine. Un’immagine scattata da Tazz Jones, mamma di Maliya, e poi condivisa su Facebook. “Voglio che questa foto sia vista in tutto il mondo perchè racconta tante cose. In essa ci sono l’amicizia, la malattia, il conforto reciproco e il sostegno. Voglio che le persone provino ciò che io ho sentito nel momento in cui ho scattato questa foto“.

Difficile aggiungere altro. Che ne pensate?