figlicop
Guide e Consigli

Figli a carico, cambia tutto. Sale a 3.500 euro il tetto di reddito per lo sconto sulle tasse: ecco cosa c’è da sapere

 

Figli a carico, sconto fiscale: finora non se ne aveva diritto se il figlio guadagnava fino a 2800 euro, adesso lo scontro scatterebbe anche se il figlio ne guadagna 3500. L’emendamento in discussione considera a carico del genitore il figlio che guadagna fino a 3500 euro all’anno (cioè circa 300 euro al mese). Si amplierebbe così il numero delle mamme e dei papà che hanno diritto allo sconto sulle tasse già previsto, una detrazione di 950 euro. Non cambierebbe invece il limite massimo d’età dei figli, che resterebbe a 25 anni. È una delle novità che potrebbe arrivare con il disegno di legge di Bilancio, la vecchia Finanziaria, all’esame del Senato. Lo spiega il presidente della Commissione Bilancio del Senato, Giorgio Tonini, sottolineando che rispetto agli attuali 2.840 euro “sarebbe ottimale arrivare a 5.000”. Le risorse a disposizione sono però inferiori e dunque si punta a superare i 3.000 euro. Sul fronte famiglia, viene confermato l’impegno anche per la natalità, con il bonus bebè. (Continua dopo la foto)

figli2È tutto contenuto in un emendamento presentato dal Pd, non ancora votato, ma sul quale c’è già un accordo di massima. Non si tratta solo di un aiuto alle famiglie con figli, che affiancherebbe la conferma nel 2018 del bonus bebè, 80 euro al mese, e alla riduzione del superticket, i 10 euro aggiuntivi che in alcune regioni si pagano per le visite mediche specialistiche. Ma anche di una misura per far emergere il lavoro nero, un modo per arginare la tentazione di rimanere sotto la soglia di reddito pur di non far perdere la detrazione fiscale ai genitori. (Continua dopo le foto)

figli1 figliSulle pensioni oggi dovrebbero invece arrivare sia il decreto che formalizza l’aumento dell’età a 67 anni nel 2019 sia l’emendamento alla manovra che salva dallo scatto le 15 categorie di lavori gravosi. Non ci sarà la parte che allarga i requisiti per l’Ape social, che arriverà quando il testo approderà alla Camera. Prima bisogna fare i conti sui soldi ancora disponibili.