neonati-scambiati-in-culla-1
Storie di vita

Nuovo caso di neonati scambiati in culla: ecco come è andata a finire!

neonati-scambiati-in-culla-1

Negli ultimi giorni dall’Australia è arrivato un nuovo caso di neonati scambiati in culla. Un errore che a volte ha esiti drammatici, poiché lo scambio viene reso noto solo dopo anni, quando magari i bimbi possono subire dei traumi nel conoscere che quella che consideravano essere la propria mamma naturale, altro non era che un’altra donna che casualmente ha preso loro in grembo nell’ospedale dove è stato commesso il grave abbaglio.

Fortunatamente, la vicenda che vogliamo raccontarvi oggi ha un esito più lieto. Una donna ha infatti accolto il suo piccolo con tutto l’affetto del mondo, ed ha iniziato ad allattarlo al seno. Tuttavia, dopo qualche ore i medici della struttura nella quale era ricoverata si sono presentati nella stanza nella quale alloggiava, ed hanno dichiarato l’errore commesso.

Leggi anche: Ember, bambina scompare dalla culla

neonati-scambiati-in-culla-2

Naturalmente, le autorità dell’ospedale di Gosford, nel Nuovo Galles del Sud, in Australia, si sono profondamente scusate con tutte le parti che sono state rese – loro malgrado – protagoniste di questo incredibile episodio. Altrettanto naturalmente, Stephanie Phillips, la mamma che ha allattato un bimbo poi rivelatosi non suo, si è dichiarata estremamente shockata di quanto accaduto.

Dopo la confessione dell’incidente, i neonati sono stati sottoposti a una serie di esami del sangue per essere certi delle loro condizioni, e per verificare che lo scambio non avesse comportato, per loro, delle conseguenze di alcun tipo. Purtroppo, però, qualche conseguenza c’è stata comunque: per il trauma subito la mamma Stephanie non è infatti più riuscita ad allattare la sua “vera” bambina.

I casi di neonati scambiati in culla sono ad ogni modo ancora presenti in tutto il mondo, nonostante le attenzioni e le accortezze dei sistemi di sicurezza degli ospedali pubblici e privati. E voi come avreste reagito al posto di Stephanie?