elisha
Storie di vita

Mamma fa nascere il figlio per donare gli organi

elisha

La storia che vogliamo raccontarvi oggi è davvero estremamente toccante. Protagonista della vicenda è Elisha McGill, una donna che abita a Aghadowey, vicino a Derry, nell’Irlanda del Nord, e che è già genitore di due bellissimi bimbi di 22 mesi e di 9 mesi. La giovane è altresì in attesa del terzo figlio che, tuttavia, è affetto da una gravissima malformazione congenita, la anencefalia.

Leggi anche: Cade aereo, mamma e figlio restano 5 giorni nella giungla

Secondo quanto affermano i medici, il bimbo nascerà privo totalmente o parzialmente della volta cranica e dell’encefalo. Dunque, la sua speranza di vita è praticamente pari (quasi) allo zero, e spesso i neonati muoiono già durante il parto, o riescono a sopravvivere per pochi minuti o – nei migliori dei casi – poche settimane.

Nonostante siano consapevoli del dramma, i genitori del futuro bebè non hanno alcun dubbio: desiderano portare a termine la gravidanza, perchè in questo modo il bimbo – la cui sorte è tristemente certa – potrà donare i propri organi.

Non importa quanto tempo il piccolo vivrà, noi gli daremo tutto il nostro amore di genitori. Noi speriamo di far arrivare il nostro piccolo alle 36 settimane e poi coccolarlo per i pochi minuti che ci saranno concessi, infine ci auguriamo che parte di lui possa continuare a vivere in altri bambini” – ha affermato la mamma.

Leggi anche: Michelle, donna malata terminale riesce a portare a termine la gravidanza

Quello che possiamo fare noi è seguire le vicende della donna e del suo piccolo, ricordandovi che chi fosse interessato può visitare i McGill sulla loro pagina Facebook chiamata “Anencephaly Follow Our Journey From Start Lets Get More Support Out There“.

Nella pagina i genitori postano tutto ciò che riguarda il proprio bimbo, accrescendo giorno dopo giorno i contatti che possono vantare.