aurora-veritz
Storie di vita

Figlia di 13 anni incinta: si scopre che la mamma era “complice”

aurora-veritz

Dagli Stati Uniti, per la cronaca del Chicago Tribune, arriva una storia davvero drammatica. Aurora Veritz, una donna di 55 anni, acconsentiva infatti ai rapporti sessuali tra la figlia di soli 13 anni e un uomo di 40 anni.

La bimba è dunque rimasta incinta dell’uomo, che la madre lasciava consapevolmente entrare in casa, vivere con loro e, quindi, avere dei rapporti sessuali completi nella propria stanza. La donna, 55 anni, è ora accusata di aver permesso e favorito la relazione tra la figlia minorenne e l’uomo. Non solo: la ragazzina, rimasta incinta, ha partorito senza che la donna avvisasse la polizia.

Leggi anche: Trovata la mamma della bimba abbandonata in ospedale a Foggia

Durante il processo il procuratore distrettuale che si è occupato del caso non ha fatto alcuno sconto, parlando di quello che questa donna è stata in grado di fare alla figlia. La cauzione – che la donna non riuscirà a pagare – è stata fissata in 500 mila dollari, e a breve dovrebbe arrivare l’attesa condanna.

Per il momento non si hanno invece notizie dell’uomo di 40 anni.