cop
Papà

“Tutte le sofferenze che ho causato”. Isola dei famosi, la diretta delle lacrime: tutti commossi per Francesca Cipriani. L’ex Pupa riabbraccia il padre e in studio scoppiano a piangere. Ecco perché

 

Nei reality show il confine tra realtà e finzione è sempre molto labile. Ma non sempre. Nel corso della decima puntata dell’Isola dei famosi non sono mancati momenti di vera emozione per Francesca Cipriani, che ha potuto riabbracciare il padre dopo lungo tempo. Come ha spiegato Alessia Marcuzzi nel corso della diretta, i genitori della showgirl sono separati e il padre vive in America: per questo Francesca non riesce a vederlo così spesso. Lacrime così sincere sul viso di Francesca Cipriani non si erano ancora mai viste dall’inizio dell’Isola dei Famosi. Un abbraccio lunghissimo tra i due, che a fatica sono riusciti a parlare per la commozione. “Ti ho pensato sempre” le ha detto il papà, mentre Francesca continuava a stringerlo forte. Un’emozione fortissima, poi la conclusione in perfetto stile Cipriani: “Possiamo mangiare i cioccolatini insieme?”.Prima della bella sorpresa la naufraga è stata messa a durissima prova e a dovuto rinunciare, con grandissimo dispiacere, a diversi piatti prelibati. Alla fine, però, la vera ‘ricompensa’ è arrivata e Francesca ha rivisto il padre. La sorpresa ha fatto scoppiare in lacrime Valeria Marini. (Continua dopo la foto)

dentroLa Cipriani è sicuramente una delle concorrenti più amate de L’Isola dei famosi 2018 ma, dietro la sua spontaneità e simpatia, nasconde un passato difficile in cui ha subito una grande mancanza: quella del padre Gianfranco Cipriani D’Altorio. Quest’ultimo, intervistato dal settimanale DiPiù, ha ammesso di essere causa di grandi sofferenze per la sua famiglia, in quanto ha deciso di abbandonare le sue bambine per trasferirsi negli Stati Uniti. È lui stesso ad ammettere le sue colpe, confessando di avere commesso un grave errore: “La mia Francesca aveva solo otto anni quando l’ho abbandonata. Ho lasciato lei e sua sorella e sono partito per gli Stati Uniti. E Francesca da quel momento ha dovuto fare a meno di me. Sono stato un padre assente. Per questo adesso voglio chiederle scusa. E voglio dirle che, anche se non le sono stato vicino come avrei dovuto, lei è sempre stata nei miei pensieri e nel mio cuore”.  (Continua dopo le foto)

dentro1dentro2Gianfranco Cipriani D’Altorio ha parlato del suo difficile passato, caratterizzato da sacrifici a causa di diversi problemi economici. Quando aveva solo 17 anni, infatti, era rimasto orfano di padre e la madre, che aveva otto figli, aveva deciso di accettare l’aiuto di una prozia americana che aveva chiesto di occuparsi del ragazzo. Si è trasferito in Cleveland, ha studiato ed è stato adottato legalmente da quella prozia che gli ha anche dato il cognome D’Altorio. Il padre di Francesca alternava gli studi al lavoro in cantiere insieme al padre adottivo ed è riuscito a laurearsi. Ma ha continuato a sentire la nostalgia dell’Italia: “Mi mancava la mia famiglia. E infatti, dopo la laurea, presi tutti i risparmi che avevo e tornai a Sulmona per una vacanza. Una vacanza che durò più del previsto perché conobbi Rita, la mamma di Francesca, e me ne innamorai all’istante”.