Kledi-Kadiu-Charlotte-Lazzari_04090743 (2)
Notizie

Stessa spiaggia, stesso mare, unica novità? Quest’anno c’è lei, la piccola Lea

 

“Siamo stati qui esattamente un anno fa, per la prima volta. Mi sono fatto convincere da tanti amici e colleghi che mi parlavano di quest’isola magica… Ed è stata magica anche per noi. Charlotte era già in dolce attesa ed è stata una vacanza fantastica. E abbiamo voluto ripetere la vacanza, negli stesi luoghi. Quest’anno con la compagnia della loro piccola Lea.

(Continua dopo la foto)

Kledi-Kadiu

“Naturale che volessimo replicare con l’arrivo della piccola. Abbiamo trascorso qualche giorno lì e ci siamo goduti questi tramonti da favola alle dieci di sera. Ad agosto, invece, andremo in Romagna, a Rimini, la terra dei genitori di Charlotte”. A parlare è Kleidi Kadiu, ballerino, classe 1974, nato a Tirana, ormai famoso in Italia dopo le sue performance di danza.

Charlotte Lazzari, 18 anni meno di lui, e Kledi Kadiu stanno trascorrendo a Formentera la loro prima vacanza da genitori. Intervistati dal settimanale “Gente”, i due si dicono felici di aver ripetuto lo stesso viaggio già sperimentato lo scorso anno quando Charlotte era ancora in dolce attesa. Il più felice è Kledi che, oltre alle vacanze, si sta godendo senza interruzioni la sua bambina, prima figlia per entrambi. Kledi aggiunge che l’arrivo di Lea non avrebbe stravolto il loro menage familiare, trattandosi di una bambina molto pacata:

“Sono passati solo pochi mesi dall’arrivo di Lea, ma il nostro quotidiano per ora non ha avuto alcuno scossone. Tra noi non c’è stato bisogno di spartire ruoli, orari, mansioni. È stato tutto molto naturale, giorno dopo giorno”.

kleidi 2La loro storia d’amore è cominciata da pochi anni ma i due, amandosi molto, hanno deciso di diventare presto genitori. Charlotte è stata l’unica ad aver inspirato nel ballerino il desiderio di avere una famiglia sua: “È vero, ha 18 anni meno di me. Ma non avevo mai incontrato una donna con cui condividere un progetto di vita, con la quale le parole chiave fossero condivisione e sostegno reciproco”. Per il momento, però, il matrimonio non rientrerebbe nei loro progetti: “Il matrimonio per ora non è nei nostri progetti, ora ci dedichiamo a Lea”.