lavoro2
Primo Piano

Quando l’abito fa…il posto di lavoro: 10 consigli per farsi assumere

 

Se è vero che il linguaggio verbale incide solo per il 10% nella comunicazione, quando si  cerca un posto di lavoro, è importante giocarsi tutte le carte nei primi secondi decisivi in cui il selezionatore inquadra il candidato ed effettua d’istinto già una prima selezione. Il segreto? Indossare abiti in cui ci si senta a proprio agio ma che, al tempo stesso, rispettino il codice di abbigliamento di quella determinata azienda. A saperlo, questo codice! Ecco come si fa

(Continua dopo la foto)

look-per-colloquio

Una teoria comprovata da un’indagine inglese, e condotta dalla società di recruiting TheLadders.co.uk, secondo cui ben 4 selezionatori su 10 (37%) scelgono i candidati basandosi sul dress code.

1. Assicurarsi che i vestiti siano puliti e stirati.

2. Evitare abiti visibilmente troppo stretti, che non si adattano al proprio fisico.

3. Evitare i colori troppo sgargianti.

4. Evitare accessori e gioielli troppo vistosi, oppure profumi e dopobarba troppo persistenti.

5. Indossare scarpe pulite e non usurate. Gli uomini sono invitati ad evitare sneakers e optare per un paio di stringate classiche. Mentre alle donne si consiglia di non indossare tacchi eccessivamente alti e sandali.lavoro

lavoro2 laovor3

6. Assicurarsi di indossare una cintura coerente con l’outfit e possibilmente abbinata al colore delle scarpe.

7. Presentarsi con capelli e barba in ordine.

8. Assicurarsi di avere le mani curate tenendo presente che sono la parte del corpo maggiormente esposta durante il colloquio.

9. Considerare che non esistono colloqui informali. Nel dubbio meglio ‘eccedere con le formalità’.

10. Fondamentale, infine, essere se stessi.