image301-660x400
Bambino

Portarli addosso come le mamme africane: ecco perché fa bene a mamma e bambino

 

Una mamma canguro che porta il bimbo nel suo marsupio di stoffa. Si, è un uso che in Occidente abbiamo perso ma che sempre più pediatri consigliano per il benessere della mamma e del bambino. Non è vero: non  si viziano, portarli addosso fa solo bene. Ma non è solo un piacere e una bellissima sensazione per entrambi. Ci sono almeno 7 ragioni per cui portarli addosso fa  davvero bene:

babywearing

il neonato ritrova sensazioni e la posizione del grembo materno;
la fascia rispetta lo sviluppo e le articolazioni delle anche e la naturale curvatura della schiena del neonato;
il bambino si sente sicuro e protetto;
l’uso della fascia aiuta la mamma ancora inesperta ad ascoltare i segnali dei bisogno del bambino quando non sa ancora esprimersi;
la posizione offre un sollievo alle coliche dei primi mesi di vita;
il bambino guarda il mondo da una prospettiva diversa, non più dal basso

“Lo consiglio vivamente – dice Angela Nitti, esperta dell’età evolutiva, psicologia ed educazione perinatale – è un modo di prendersi cura del bambino che unisce contatto profondo, ascolto, benessere e comodità. Un modo per favorire lo sviluppo e il rilassamento del bambino e allo stesso tempo permettere al genitore di muoversi comodamente, mantenendo le mani libere e restando a stretto contatto con il proprio piccolo”.

L’uso del portare il bimbo addosso può accompagnare la crescita del bambino da prima della nascita fino all’anno e mezzo: “Utilizzare la fascia durante l’ultimo periodo di gravidanza è lo strumento migliore per offrire a mamma e bambino una gradualità ed un continuum fondamentale per ambedue, dice Nitti.  “Aiuta ad alleviare il disagio posturale e l’affaticamento delle ultime settimane senza sostituirsi alla muscolatura né comprimendola. quando il bimbo nascerà, la stoffa avrà l’odore della mamma e il neonato lo riconoscerà subito dopo la nascita”. Fino a quando, dall’anno in poi, portandolo sulla schiena, il bambino inizia scoprire il mondo sulle spalle della mamma, o del papà, particolarmente adatto in questa fase.

portare

 

In alcuni casi il baby wearing è meglio dell’incubatrica: secondo i pediatri molti studi hanno confermato i benèfici effetti del contatto tra mamme e bambino anche sui neonati con un peso inferiore ai 600 grammi. Oggi sappiamo che la Kangaroo mother care, in assenza di patologie, permette al neonato di mantenere una  temperatura corporea costante, migliora il ritmo cardiaco e respiratorio riducendo le apnee, favorisce l’allattamento al seno, determinando una riduzione significativa delle infezioni gastrointestinali, particolarmente frequenti nei bambini prematuri.