cristina-coeprtina
Famiglia

Mi usano come un bancomat…”. Quando la vediamo in tv è sempre sorridente e misurata. Ma anche Cristina Parodi ha le sue gatte da pelare…

 

Cristina Parodi e Giorgio Gori sono sposati da quasi 21 anni. Una delle coppie più longeve della tv italiana. Ma non tutto è rose e fiori nemmeno tra di loro: “Non siamo certo la famiglia sempre con il sorriso sulla bocca come quelle che si vedono nelle pubblicità. Giorgio e io ci siamo sposati il 1° ottobre del 1995, dunque sono quasi 21 anni, anni costellati anche di difficoltà, di sacrifici e di tanta, tantissima pazienza. Per far funzionare le cose, a qualsiasi livello, d’altronde ci vuole molto impegno e un progetto comune. Oltre che, ovviamente, un grande amore. Però, stando insieme tanto tempo, non è che si possa pretendere che fili sempre tutto liscio. Specialmente se hai tre figli, le “grane”, così come le soddisfazioni, sono all’ordine del giorno”, racconta lei, giornalista e attualmente conduttrice de La vita in diretta sulle pagine di Intimità. Lui, lo ricordiamo, è invece ex direttore del Tg5 e fondatore di Magnolia, nonché sindaco di Bergamo.

(Continua dopo le foto)

cristina-dentrouno

parodi-dentrodue

Ecco chi sono i tre figli: Benedetta (20 anni, già modella), Alessandro (19) e Angelica (15). Di loro, la Parodi parla con affetto: “Caratterialmente Alessandro è molto simile a me. Ma anche Angelica lo è. (…) Benedetta invece si discosta parecchio da me. È quella più affascinante, se vogliamo, ma anche la più fragile e sensibile. Sì, è un po’ più speciale, lei”.

(Continua dopo la foto)

parodi-dentoruno

E ancora: “Certo, ormai i ragazzi sono grandi, ma la voglia di stare con loro è sempre tanta. E ciò anche se non hanno più bisogno di coccole e cure come quando erano piccoli. D’altronde ormai le loro esigenze sono altre, anzi, la principale esigenza in questa fase è solo una, ovvero chiedere soldi a noi genitori, – si corregge scherzando… ma non troppo. – Sì, fondamentalmente per Benedetta, Alessandro e Angelica siamo dei bancomat. E ogni tanto anche qualche altra cosa, per fortuna. Ciononostante, ma forse è inutile precisarlo, sono il dono più grande che mi abbia fatto la vita. Sono fortunata. Quando una donna riesce a realizzarsi nella professione e anche ad avere dei figli e un marito con cui sta bene credo davvero che non debba chiedere di più”.

parodi-dentro