cop
Donna

“Me lo urlano dietro!”. Aurora Ramazzotti si sfoga: succede sempre quando la incontrano. Una “cattiveria” che affossa la figlia di Michelle Hunziker

 

Il paragone è iniziato quando aveva solo 13 anni. In spiaggia indossò lo stesso bikini di Michelle Hunziker. “In quell’occasione i giornali scrissero cose orrende. Ero basita dalla cattiveria (…). Ho sempre cercato di depotenziare ai suoi occhi il giudizio degli altri e le ho spiegato che non si può essere amati da tutti (…). Per me non è mai stata così dura. Non ho mai avuto quel giudizio addosso”. Michelle Hunziker esordisce così nell’intervista a due con Aurora Ramazzotti rilasciata a F. Il cuore della lunga chiacchierata è l’eterno confronto che la figlia subisce: “L’ultimo episodio è di ieri in un negozio. La commessa mi fa un complimento e un uomo dietro: ‘Meglio la madre’. L’ha detto tre volte. Voleva proprio che sentissi che lui pensava facessi schifo in confronto a lei. Questa non è neanche cattiveria, è ignoranza. Ma fa male lo stesso”. La 21enne, ora in grande sintonia con la bionda, parla dell’eterno paragone con Michelle, quello che vive nel quotidiano.  (Continua dopo la foto)

dentroLa gente urla: “Meglio la madre”. E’ difficile per Aurora Ramazzotti conviverci: ”Non ce l’ho mai avuta con mia madre – ti odio perché sei figa e io no – ma ho iniziato a non piacermi. Da lì un’escalation di insicurezze… Mi ha aiutato tanto il lavoro e soprattutto l’amore di Goffredo (Cerza, il fidanzato ndr)“. Con la madre sono insieme in tv per la prima volta con “Vuoi Scommettere?” e il loro rapporto è quasi simbiotico. Ma non è stato sempre così: intorno ai 18 anni di lei un momento molto duro. (Continua dopo le foto)

dentro1fboj“C’è stato un lungo periodo in cui litigavamo spessissimo. Un momento di rottura che però è stato importante per creare un nuovo legame. E’ stato poco prima che andassi a vivere da sola, verso i miei 18 anni. Facevo cazza*e su cazza*e”, racconta Aury. E ancora: “Era un periodo complicato: lei aveva le bambine piccolissime, poi c’era il marito, Tomaso (Trussardi ndr), che carinamente ci teneva a me quindi mi stava addosso anche lui. Ma io volevo solo andare in giro a fare casino, ubriacarmi, limonare, ma lo facevo troppo e spingevo troppo, anche oltre quello che sapevo lei avrebbe sopportato. Un giorno le ho detto ‘Vado a vivere da sola’, vediamo come va senza di loro”. Michelle Hunziker l’ha lasciata andare: “Era l’unico modo perché capisse come è la vita: aveva iniziato a guadagnare bene, grazie a X Factor, e se ti succede quando sei così giovane è un attimo rovinarsi”. Quei momenti adesso sembrano lontani un secolo.