Mal di pancia in gravidanza
Gravidanza

Mal di pancia in gravidanza: ecco cosa significa e cosa si può fare

Mal di pancia in gravidanza

Quindi non sorprende che ci si senta a disagio o si avverta della tensione attorno alla zona della pancia.  Esistono alcune misure che si possono prendere per alleviare i crampi e il mal di stomaco in gravidanza. Durante la gravidanza i tessuti duri e quelli flessibili (i legamenti) che collegano le del bacino si ossa si allungano. Quando ci si sposta e si va in giro, lo stress provocato dal movimento e dal peso del bambino potrebbero causare crampi lievi su uno o entrambi i lati del corpo.

E cosa potete fare per migliorare questo fastidio?

Provate a sedervi per vedere se questo aiuta oppure sdraiatevi  sul lato opposto rispetto a quello in cui avvertite il dolore e mettete i piedi in alto.

Ed ancora, per alleviare il dolore, si potrebbe tentare di fare un bagno caldo o usare una bottiglia di acqua calda o un sacchetto di grano sulle zone dolenti. Cercate di rilassarvi allo stesso tempo. A volte, il dolore può essere scatenato da un rapporto sessuale e dal raggiungimento dell’orgasmo. Un orgasmo crea delle pulsazioni che attraversano la vagina e l’utero, il che può lasciarsi dietro la sensazione di crampi e doloretti.

Che cosa significa se ci sente bene ma si ha mal di pancia in gravidanza? 

I dolori alla pancia potrebbero non avere nulla a che fare con la gravidanza. Ma essere causati da appendicite, calcoli renali, una infezione delle vie urinarie o problemi della cistifellea. Oppure, la gravidanza potrebbe aver innescato un dolore legato alla presenza di un fibroma presente nell’utero. Tuttavia, è buona norma chiedere consiglio al proprio medico o alla ginecologa se i dolori non vanno via dopo alcuni minuti di riposo, o si avvertono dei crampi insieme a:

  • dolore o bruciore quando si urina
  • insolite scariche vaginali
  • spotting o sanguinamento
  • vomito
  • febbre
  • brividi

Quando i dolori devono destare preoccupazione durante il primo trimestre? 

Anche se i dolori di stomaco, di solito, non rappresentano nulla di cui preoccuparsi, a volte, soprattutto se si manifestano  altri sintomi,  essi possono significare che è in corso un aborto spontaneo precoce. Purtroppo, l’aborto spontaneo precoce è un evento abbastanza comune e si verifica perché un bambino non si è sviluppato in modo corretto, ma i dolori sono presenti anche nel caso di una gravidanza extrauterina.

La gravidanza extrauterina

O ectopica significa gravidanza “nel posto sbagliato”, quindi è una gravidanza che si sviluppa al di fuori dell’utero. Purtroppo, la gravidanza non può essere salvata.  Si tratta di una condizione grave, quindi avrete bisogno di un trattamento rapido. Una gravidanza extrauterina è accompagnata da:

  • crampi dolorosi, di solito a partire da un lato per poi diffondersi su tutta la pancia con sanguinamento scuro e acquoso
  • di solito essi si presentano tra le quattro e dieci settimane di gravidanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *