tisane
Salute e benessere

Le tisane più famose e le loro virtù

Un tè per rilassarsi, un tè per riscaldarsi, una tisana per digerire e piante medicinali hanno davvero le virtù che sono loro attribuite? Sebbene quest’ultime siano state sostituite dai farmaci veri e propri in Occidente, l’OMS scrive che in diversi paesi dell’Africa e dell’Est, l’80% della popolazione utilizza ancora piante per curarsi. Anche ai nostri giorni, vengono prodotti molti medicinali a base di erbe e l’industria delle piante medicinali si sta espandendo in Canada e in America da oltre un decennio. Oggi, con il crescente interesse della popolazione per la salute, sempre più persone stanno cercando di riconnettersi con queste conoscenze passate. Diverse scuole e corsi di laurea in erboristeria stanno prendendo piede in tutto il mondo.  Gli erboristi studiano a fondo per conoscere il vero potere di queste piante cosiddette magiche. Possiamo davvero sperare di trovare queste proprietà speciali in una tazza di tisana? Scopriamolo insieme.

tisana

Come si può leggere anche nella sezione Benessere di Greenissimo ad ogni patologia corrisponde la sua erba medicinale. Le più comuni ed usate sono le seguenti:

  • Menta

Proprietà antisettiche, stimolanti e antispasmodiche. Carminativa, aiuta a espellere i gas e stimola le funzioni dello stomaco e del fegato. Molto rinfrescante e analgesica, è perfetta come tè estivo o impacco su una scottatura solare. È anche antiossidante, che aiuta tra l’altro a problemi di colesterolo e circolazione sanguigna. Meglio evitare di prenderla di notte per non correre il rischio di non dormire e se c’è una tendenza al reflusso gastrico. Le proprietà della menta piperita sono più concentrate di quelle della menta verde.

  • Melissa

Rilassante, tonifica il sistema nervoso e quindi riduce la tachicardia, gli spasmi dello stomaco e del colon, l’emicrania e i dolori. Rilassante e talvolta sedativa, aiuterà molto a calmare l’ansia e persino a scivolare nel sonno. La melissa ha proprietà antivirali, sarà utile durante l’affaticamento del sistema immunitario. Molto utile in in menopausa o in momenti emotivamente difficili. Aiuta la digestione, ma va evitata in caso di reflusso gastrico.

  • Avena

L’avena è una pianta nutriente per il sistema nervoso. Presa per un lungo periodo, aiuta a ritrovare energia, chiarezza mentale e gioia di vivere. L’infuso di avena combinato con altre erbe lenitive favorisce il sonno rigenerante. Poiché contiene molti minerali, aiuta ad alcalinizzare il corpo in caso di acidità e rafforzare ossa, unghie e capelli. Inoltre, aiuta ad aumentare la vitalità sessuale maschile e la libido femminile.

  • Valeriana

La valeriana è una delle piante sedative più potenti vendute sul mercato. Utilizzata dagli insonni, è anche ipnotico e rilassante. Analgesica e antispasmodica, aiuta a calmare il dolore, permettendo un po’ di tregua al corpo. Avvertenza: se utilizzato in quantità troppo ridotte e per alcune persone, la valeriana può eccitare il corpo. È importante prenderlo poco prima di coricarsi. Può anche portare una dipendenza, quindi è una pianta da usare con parsimonia, in periodi puntuali.