tecniche di massaggio anti age
Donna Senza categoria

Le tecniche di massaggio anti-age

Combattere l’età, o meglio assecondarla in modo naturale rendendo il volto naturalmente luminoso e fresco. Non è un obiettivo impossibile per chi lavora su alimentazione e sport, ma anche per chi usa le tecniche di massaggio anti-age. Si tratta di metodologie che prevengono le rughe tramite delle manipolazioni facciali, da applicare volendo anche a mani e collo. Il massaggio anti-invecchiamento si basa su manovre con frizioni decise, che rilassano la pelle, la rassodano e donano luminosità al viso.

Antiche tecniche orientali, oggi definite massaggi anti-età, possono essere praticate ogni giorno…

Le manovre antirughe che arrivano da lontano

Le tradizioni orientali, in particolare quelle cinesi e indiane, prevedono molte manipolazioni dedicate al ringiovanimento, o meglio alla prevenzione delle rughe. Tramandati fino ad oggi da antichi rituali, i massaggi anti-age si basano su movimenti che stimolano la circolazione del sangue e dei vasi linfatici nel volto.

Tali massaggi facciali antirughe si basano, però, non solo sulle nozioni scientifiche occidentali ma anche sulla stimolazione dei punti energetici orientali: i luoghi del volto dove si concentra l’energia vitale, in grado di ringiovanire la pelle se tenuta in costante equilibrio.

Spesso si agisce per digito-pressione, premendo questi punti come nelle tecniche shiatsu e stimolando le zone del viso più ricettive secondo una mappa ben definita di punti energetici. Soprattutto nelle tecniche di massaggio anti-age Tuina, il massaggio cinese che ringiovanisce, la digito-pressione si applica anche a collo, testa e décolleté.

Le tecniche cinesi anti-invecchiamento utilizzano la pressione meccanica delle dita per sciogliere i tessuti e la muscolatura, in modo da poterli rimodellare – si parla tanto di rimodellamento del corpo ma esiste anche quello del viso tramite degli opportuni massaggi.

L’effetto anti-age dei massaggi cinesi

Mediante le frizioni sul viso aumenta la circolazione del sangue, e si riattiva anche il metabolismo delle cellule grazie al maggiore ossigeno nei tessuti. Quando le cellule si rinnovano continuativamente e in modo rapido, la pelle diventa più luminosa e compatta. Questo perché viene stimolata la produzione di collagene ed elastina, sostanze naturalmente presenti nell’organismo, che mantengono la pelle elastica.

Per rendere il volto più uniforme e sodo, quindi, bisogna contrastare le tensioni che lo induriscono, sia con i massaggi sia con uno stile di vita adeguato. Se non sempre è possibile evitare lo stress, almeno le tecniche di massaggio anti-age sono in grado di drenare i liquidi in eccesso tra le cellule e distendere la pelle in modo omogeneo. Ovvero, i massaggi facciali contrastano i gonfiori tramite delle manovre di linfodrenaggio, molto simili a quelle utilizzate per combattere la cellulite.

Le tecniche di massaggio antirughe aiutano a prevenire la pelle che cade sul viso e sul collo, le rughe d’espressione e il fenomeno della perdita di tono e luce, che inizia dopo i 35-40 anni.

La tecnica di massaggio anti-invecchiamento

Si parte con delle manovre delicate di sfioramento sul viso, a mani aperte, per riattivare la circolazione pian piano. Si passa poi alle digito-pressioni entrando in sintonia con il respiro per un totale rilassamento, e aumentando la pressione nel tempo, fino ad iniziare con lo scollamento della pelle. Si tratta di veri e propri pizzicotti su varie parti del volto che devono essere riattivate in modo deciso.

Dopo aver sollevato la pelle tra indice e pollice, deve essere “smossa” per arrivare ai piani sottocutanei, agendo sul sistema vascolare e linfatico a livello dei tessuti profondi. Si continua con pressioni, rotazioni, per smuovere e poi distendere le parte del viso in funzione antirughe. È necessario agire in modo dinamico, flessibile, con un tocco che si fa più o meno intenso a seconda delle parti del volto – dato che si agisce su guance, fronte, collo, intorno alle labbra, sotto il mento, e così via seguendo i meridiani dei punti energetici oppure i punti fondamentali del viso che necessitano del massaggio anti-invecchiamento.

Per ottenere dei buoni risultati, senza soffrire inutilmente dei pizzicotti, è necessario padroneggiare la tecniche di massaggio anti-age. Si possono acquisire iniziando con lo studio e la pratica della manipolazione, tramite la frequenza di corsi di massaggio base.
Nel nord Italia, una delle Accademie più conosciute è AIM la quale offre corsi massaggio Milano riconosciuti dal Coni divisi per singoli settori come ad esempio: corso massaggio sportivo, ayurvedico, infantile, linfoddrenante ecc..

Partendo dalle metodologie di frizione e sfioramento, si passa a quelle di digito-pressione e scollamento, imparando anche ad inserire nel massaggio oli, cosmetici e prodotti naturali che aiutano a contrastare l’età grazie al loro potere antiossidante.

Tra i prodotti suggeriti sicuramente quelli di Frida Cosmetics