La zucca: protagonista dei primi piatti autunnali

Col suo bel colore arancione brillante e il suo sapore raffinato, la zucca è la regina indiscussa dell’autunno, protagonista di tantissime ricette gustose. Questo ortaggio non è apprezzato soltanto per il suo sapore ma anche perché ricco di proprietà nutritive preziose per il benessere del nostro organismo. È molto nutriente pur essendo ipocalorico, è, infatti, costituito per la maggior parte di acqua! Ideale quindi per chi è attento alla linea, ma non solo, nonostante abbia un sapore molto dolce, infatti, è adatto anche ai diabetici poiché ha pochi glucidi. Costituisce un valido aiuto contro la ritenzione idrica e aiuta a combattere ansia e insonnia, cosa volere di più? La zucca è un vero e proprio alleato di benessere in cucina e può essere cucinata in mille modi, si può usare per preparare minestroni, vellutate o come contorno, ma dà il meglio di sé quando è impiegata nei primi piatti.

Il suo sapore è esaltato al meglio nei ripieni di pasta fresca come ravioli o tortelloni, e la parte migliore è che non sono necessari tempi lunghi di preparazione perché la zucca ha tempi di cottura piuttosto brevi. Se si vuole fare il pieno di gusto quale scelta migliore di un bel piatto di deliziosi ravioli ripieni di zucca e ricotta?

I ravioli ripieni di zucca e ricotta sono un primo piatto di base che si abbina bene a diversi sughi e condimenti, l’importante è ricordarsi di non scegliere, per il condimento, ingredienti dai sapori troppo forti perché potrebbero coprire il gusto del ripieno delicato alla zucca.

Via libera al classico burro fuso e salvia o a un sugo di pomodoro semplice se si preferiscono condimenti “rossi”. Per una variante sfiziosa del tradizionale burro e salvia si può optare per un soffritto di cipolla al quale aggiungere salvia, pomodori secchi e striscioline di speck o pancetta croccante! Se si vuole qualcosa di più sostanzioso e cremoso, si può invece preparare una crema utilizzando formaggi morbidi come il taleggio o il gorgonzola da abbinare a noci tritate. Successo garantito!

Oltre che per il ripieno, la zucca si può utilizzare anche per realizzare il condimento cremoso per i ravioli e tortelloni ripieni, in questo caso si può abbinare ad altri sapori decisamente autunnali come i funghi champignon o porcini, freschi o surgelati a seconda della disponibilità, o lo speck.

Se si vuole prepararli con i funghi, occorre prima di tutti far soffriggere la zucca tagliata a dadini nell’olio con un trito di aglio e rosmarino. Va lasciata appassire per circa dieci minuti a fuoco moderato, va poi frullata e aggiunta ai funghi che saranno stati messi a cuocere nella stessa padella, anche per i funghi si può scegliere di tagliarli a dadini o a fettine sottili. Se si preferisce lo speck, o lo si vuole aggiungere al condimento di funghi appena illustrato, sarà sufficiente tagliarlo a dadini o striscette sottili e farlo soffriggere a parte per il tempo necessario a renderlo croccante ma facendo attenzione a non farlo bruciare.

Questi stessi ingredienti poi, i funghi porcini e lo speck, possono anche essere inseriti direttamente nel ripieno dei ravioli insieme alla zucca, invece di essere usati come condimento. In questo caso occorre far cuocere la zucca al vapore fino a quando non risulti morbida, va poi messa nel mixer e frullata insieme alla ricotta o al parmigiano e allo speck, senza dimenticare sale e pepe in quantità moderate. Procedimento simile se si vuole preparare un ripieno di zucca e funghi, la zucca va cotta al vapore mentre i funghi in padella con olio, aglio e prezzemolo prima di essere frullati insieme per farne la crema del ripieno.

Ultima variante semplice ma di grande effetto, solo per i palati più raffinati: ravioli ripieni di zucca e ricotta alla cannella. La cannella è una spezia dalle notevoli proprietà, è molto usata in cucina soprattutto per la preparazione di ricette dolci ma la sua versatilità non si esaurisce qui, in questo caso infatti viene proposta per una ricetta salata, provare per credere! La dolcezza della cannella, infatti, si sposa alla perfezione con quella della zucca, creando così un piatto che è un mix di sapori delicati e particolari, cento per cento autunnali.

Si può scegliere di aggiungere la cannella direttamente nell’impasto della pasta per fare i ravioli, così che il sapore risulti più delicato, lasciando il ripieno semplice di sola zucca e ricotta. O, in alternativa, se si preferisce che il sapore della cannella sia più percettibile, si può aromatizzare la ricotta del ripieno con della cannella in polvere. La dolcezza della zucca abbinata alla cannella piacerà di sicuro anche ai bambini, persino quelli più restii a mangiare verdura e ortaggi.

Anche per questa variante il consiglio è di scegliere un condimento semplice e non troppo saporito per evitare che copra il sapore delicato della zucca e della cannella, il classico burro e salvia o burro e rosmarino andranno benissimo!