totticop
Gossip

“Ilary di nuovo incinta”, rivelazione choc di Francesco Totti. Il capitano posta un video sui social e con le sue parole stupisce tutti: ma, attenti, perché c’è il trucco

 

“Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista”. E ancora: “Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome”. Infine, “Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007”. Il Capitano della Roma in campo contro le false notizie. Francesco Totti, in un post pubblicato su Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: «Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono iscritto apposta sui social anche per dire la mia e smentire le bufale che vengono messe in giro su di me. Le bufale sono pericolose”. Nell’accompagnare il video Totti scrive: “Purtroppo non è sempre così facile riconoscere notizie false come queste! Per questo ho firmato ‘Basta bufale, l’appello della presidente della Camera, Laura Boldrini. Le bufale sono pericolose. Essere informati è un diritto, essere disinformati è un pericolo. Firmalo anche tu!”. Una decisione, quella di firmare l’appello, che divide i fan. In pochi minuti sotto il post centinaia di commenti. (Continua dopo la foto)

tottidentroUn utente scrive su Facebook: “Con tutto il rispetto per Totti che considero dopo Baggio il più grande di sempre in Italia, non firmeró mai qualsivoglia proposta della Boldrini, che considero il peggior presidente della camera che l’Italia abbia avuto. Anche perché le bufale saranno dannose, ma altrettanto dannosa è l’informazione deviata di stato, per cui sono del parere che mettere un bavaglio alla informazione fake potrebbe essere un bene, ma con la classe dirigente che ritroviamo, questo bavaglio potrebbe presto essere esteso alle notizie scomode per i nostri governanti. Per cui meglio un’informazione libera, senza prendere tutto per oro colato. Detto questo desidero rinnovare tutta la mia stima e ammirazione per un grande campione nel calcio e nella vita”.

(Continua dopo le foto)

tottidentro2

tottidentro1

O ancora: “Caro Capitano, sei nel mio cuore, ti stimo e credo in te come campione e come uomo, non credo alle bufale su di te e ti vedo in difficoltà a pubblicizzare la campagna della Boldrini. Non ti far strumentalizzare, non firmerò la campagna della Boldrini perché non vedo l’ora che se ne vada a casa. Onore al Capitano”.