Agrodolce
Ricette

Il lassi: una bibita buona per grandi e piccini

il lassi

Complice l’impiego massivo di frutta e di verdura, le cotture veloci e l’uso di carni e pesci leggeri, la cucina e la tradizione indiana si presentano come varie, gustose e decisamente appetitose. Oggi vogliamo parlare di una bevanda molto diffusa in oriente, a base di sano yogurt e quindi adatta i grandi e ai piccini. Si tratta del lassi, una bibita che può essere realizzata in casa con l’impiago di pochi e selezionati ingredienti.

Il lassi scopre le sue origini in India, ma viene impiegato in tutto l’oriente per le sue doti corroboranti, tonificanti e per il grande aiuto che esso apporta al benessere intestinale. Vediamo assieme quali sono gli ingredienti che servono e quale è il metodo di preparazione.

Agrodolce

Per la creazione di 5 porzioni di lassi, ideali quindi per tutta la famiglia, servono:

  1. 500 grammi di yogurt naturale, meglio se di capra
  2. 200 ml di acqua fresca
  3. mezzo cucchiaino di sale
  4. un cucchiaino scarso di succo di limone biologico
  5. ghiaccio

il lassi

Questa variante si presenta adatta per il periodo estivo. E’ sufficiente mescolare gli ingredienti e completare con del ghiaccio per rendere la bibita più rinfrescante. Il sapore non si presenta particolarmente dolce, ma i benefici che esso apporta all’organismo sono davvero molti e importanti. L’accostamento dello yogurt naturale con acqua e limone idrata infatti l’organismo, apportando vitamine e un mondo di sali minerali. Le fibre aiutano inoltre a regolarizzare il transito intestinale, per cui il lassi si presenta come la bibita ideale da consumare nel caso di stipsi e di difficoltà nella digestione.

lassi yogurt

Il lassi è altamente depurante, per cui aiuta le mamme nella fase del post parto a ridurre i chili accumulati e si offre come un’importante fonte di energia e di sali minerali, soprattutto nel periodo estivo. Per rendere la bevanda più appetitosa, è possibile aggiungere un cucchiaino di zucchero grezzo di canna, ottimo per dolcificare, oppure un cucchiaino di miele, altrettanto benefico ed emolliente delle vie respiratorie primarie.

Vediamo ora una versione molto golosa, ideale da provare in ogni periodo dell’anno. Si tratta del lassi al mango e alla cannella. E’ sufficiente acquistare un mango molto maturo e polposo, sbucciare il frutto e ridurre la polpa in purea usando una forchetta di legno. In questo modo le delicate sostanze nutritive che si trovano nella polpa del mango non vengono alterate dall’impiego dei metalli e il frutto mantiene inalterati i suoi importanti nutrienti. La polpa va quindi mescolata allo yogurt, all’acqua e al miele, completando il tutto con una puntina di cannella che rende la bevanda più appetitosa e frizzante nel suo sapore finale.

Lassi

Una variante fresca può essere attuata aggiungendo delle spezie come lo zenzero o il cardamomo, oppure aggiungendo alla bibita alcune foglioline di menta fresca. Questi sapori non potrebbero, però, piacere ai bambini, per cui il lassi dedicato al loro consumo può prevedere l’aggiunta di frutta fresca frullata, di zucchero e di miele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *