non mangia
Bambino

Il bimbo perde appetito in estate: cosa fare? La risposta dei pediatri

 

In estate, quando arriva il caldo, alcuni bambini rifiutano il cibo, preoccupando non poco mamma e papà. Perché non mangiano, col caldo?  Dobbiamo forzarli o lasciare che mangino ciò che vogliono? L’amletico dubbio delle mamme in estate. Ecco la riposta dei pediatri.

(Continua dopo la foto)

estatecibo

I pediatri dicono di non insistere, ma di evitare merende e gelati, i cosiddetti “fuori pasto” e di alimentarli solo nei pasti principali. I cibi da scegliere sono comunque poco grassi e leggeri.

L’ideale sono la frutta e la verdura di stagione, che non deve mancare mai. Ricchi di vitamine e sali minerali, aiutano il reintegro perso dal sudore e proteggono la pelle dal sole. Far bere moltissima acqua è importantissimo. Bene i frullati di frutta, le spremute, gli yogurt (se non vogliono il latte), un piccolo panino con ricotta, fiocchi di formaggio, fettine di pomodoro. Evitare gli insaccati, ricchi di sale e grassi.

bimbi mangia

Perché non mangiano? Il caldo, soprattutto se improvviso, può determinare una diminuzione dell’appetito perché le esigenze alimentari si riducono, e ciò vale sia per i bambini che per gli adulti.

In estate il nostro organismo ha bisogno di assumere una quantità minore di calorie per mantenere costante la temperatura corporea, perciò si bruciano meno energie. I bambini hanno un meccanismo di autoregolazione più funzionale rispetto agli adulti ed è per questo motivo che quando fa caldo mangiano di meno. L’inappetenza dovuta al caldo eccessivo generalmente è un fenomeno transitorio limitato nel tempo ed è importante che, in casi del genere, i genitori non si facciano prendere dall’ansia. Infatti se da un lato è vero che la mancanza di appetito può essere indicativa di malattie in corso (influenza, bronchite, malattie esantematiche ecc.), dall’altro l’ansia dei genitori può condizionare ulteriormente e in modo negativo il rapporto del piccolo con il cibo.

bambini-e-acqua

Cosa far mangiare ai bambini d’estate? Per questo durante la stagione estiva i nutrizionisti consigliano di proporre ai bambini più il pesce che la carne, da sostituire eventualmente con le uova e i formaggi. La pasta e il riso, alimenti completi e salutari, possono sollecitare l’appetito del bambino specie se presentati sotto forma di insalate fredde allegre e colorate. E’ importante poi far bere tanta acqua, ma anche succhi di frutta e spremute (evitando le bibite gassate) per evitare il rischio di disidratazione. Il latte freddo, gli yogurt ma anche i gelati alla frutta forniscono il necessario apporto nutritivo e sono l’ideale per la merenda e gli spuntini.