gemellinicop
Notizie

“I miei figli! Oddio, i miei splendidi bambini”. Sarah mette a letto i suoi tre gemellini ma poco dopo si accorge che non respirano più: le cause della tragedia

 

Ha fatto esattamente quello che ogni sera faceva da quando sono nati: li ha messi a dormire dopo aver allattato tutti e tre. Ha lasciato i gemellini tranquilli nelle loro culle come sempre e se ne è andata nell’altra stanza. Ma quando è tornata li ha trovati morti. Sembra un incubo ma è ciò che è accaduto all’inglese Sarah Owen, 29 anni. La giovane si è subito resa conto che qualcosa non andava: i suoi bimbi avevano smesso di respirare. Ha chiamato subito i soccorsi, ma i piccoli non ce l’hanno fatta. Come riporta anche il Daily Mail, i gemellini erano nati prematuri, ma erano in fase di ripresa e tutti e tre in ottima salute. Quanto accaduto non sarebbe attribuibile a questo: i piccoli sarebbero morti per avvelenamento accidentale da monossido di carbonio, forse emesso da un riscaldatore difettoso che la donna aveva acceso per far stare più al caldo i suoi bambini. Alcuni vicini hanno raccontato di aver visto i piccoli prima di essere portati via dall’ambulanza e di aver notato che avevano il volto grigio. Come d’obbligo in questi casi, è stata aperta un’indagine per fare maggiore chiarezza. (Continua dopo la foto)

gemellidentro

Come raccontano alcune testimonianze, sembra che purtroppo due dei bimbi fossero già morti prima dell’arrivo dei paramedici. Il terzo era in gravissime condizioni. È stato trasportato in ospedale e intubato, ma il piccolo non ce l’ha fatta. I tre gemellini erano nati prematuri ma, si è appreso, la madre di recente li aveva sottoposti ai controlli medici di routine che avevano confermato il loro buono stato di salute. La polizia ha detto che non ci sono circostanze sospette e che il decesso dei tre bambini sarebbe stato un tragico incidente. (Continua dopo le foto)

gemellinidentro gemellinidentro2

Come detto, all’origine del dramma ci sarebbe un avvelenamento accidentale da monossido di carbonio. Pare però che alcuni investigatori nutrano più di un dubbio sulle modalità dell’accaduto, per questo è in corso un’indagine che aiuterà a capire esattamente cosa è successo e se ci sono eventuali responsabilità. Intanto, nel giorno dei funerali la nonna dei bambini ha pubblicato una foto e un commosso post su Facebook: “Oggi abbiamo detto addio ai miei bellissimi nipoti ed è stato uno dei giorni più difficili della mia vita”. La tragedia è avvenuta a Bridgend, comune del Galles meridionale in Gran Bretagna.