Fascia elastica
Bambino

Fascia rigida o elastica, qual è la scelta migliore per il neonato

I bambini richiedono molte attenzioni, e poiché si tratta di creature molto delicate, e bisogna trovare un modo per portarli in giro assicurandone sempre la sicurezza.

Le fasce per il babywearing sono morbidi supporti che consentono di andare in giro portando i propri piccoli vicini a sé senza perderli mai di vista. In questo modo si può cementare il naturale legame tra genitori e figli e permettono di muoversi agilmente in quegli spazi troppo stretti per carrozzine o passeggini. Le fasce per portabebè permettono di avere le mani sempre libere, occupano poco spazio e permettono di verificare costantemente le condizioni del piccolo. Il bimbo può essere portato in giro, anche quando dorme, restando sempre in contatto con il genitore.

Scegliere la fascia per bebè più appropriata al proprio piccolo non è un compito facile. Ci sono modelli più versati per il trasporto, mentre altri che agevolano l’allattamento.

La fascia ad anelli ad esempio è molto pratica nonché indicata per coloro che non hanno ancora dimestichezza con questo genere di supporti. Esse prevedono di fare passare il lembo attraverso gli anelli, a seconda di quanto previsto dal modello stesso.

Il supporto ottimale deve garantire un sostegno apprezzabile della colonna vertebrale e del capo del bambino, e che possa permettere al piccolo di mantenere le gambine in posizione divaricata. Le fase possono essere portate in maniera frontale con il bimbo sdraiato, frontale, laterale e sulla schiena.

La fascia per il babywearing si può considerare alla stregua di un capo di abbigliamento che portano contemporaneamente sia la mamma che il bambino e che pertanto deve andare bene a entrambi. Per massimizzarne l’efficacia il genitore deve portarla sopra il proprio ombelico e non lasciare nessuno spazio vuoto tra lui e il piccolo, sempre mantenendo un’alta sicurezza e un’ottima possibilità di movimento.

Fascia elastica per bebè: perché sceglierla?

Le fasce elastiche sono prodotte in cotone elasticizzato e si legano attorno al corpo del portatore in modo da trasportare agevolmente il piccolo.

La fascia elastica si presta bene sia ai bambini nati prematuri che per i neonati. Non è però la scelta più indicata per i piccoli che hanno raggiunto i 3 o 4 mesi di vita perché il sostegno non si adegua più bene alla forma e al peso del bambino.

Fascia lunga rigida: quale fa al caso tuo

La fascia lunga rigida per neonati è una resistente fascia di cotone, in genere senza bottoni o anelli, lunga fino a 4 e 5 metri circa. Può essere realizzata, oltre al cotone, in misto lana, canapa, lino, seta, e altri materiali. Lino e cotone sono materiali traspiranti, mentre la canapa ha maggiori capacità riscaldanti. Il cotone si lava facilmente, mentre lana e seta sono più impegnative da questo punto di vista.

Essa si pone avvolgendo il portatore e il piccolo, in modo da costituire un comodo supporto per portare in giro il bambino. La fascia lunga per il babywearing può essere portata sul fianco, sulla schiena e sul davanti in maniera molto comoda.

Tuttavia bisogna fare attenzione nello scegliere il modello che possa essere applicato senza lasciare tessuto inutilizzato o al contrario che non sia troppo corto. Devi tenere da conto che nei primi giorni potrà risultarti difficile applicarla, fino a quando non ci avrai preso la mano. La misura giusta si sceglie a partire dalla taglia e dall’altezza del portatore.

Fascia rigida neonato

Fascia lunga elastica: quale scegliere

La fascia lunga elastica a base di jersey di cotone elasticizzato priva di fibbie e anelli permette di avvolgere il corpo del bambino e del suo portatore. Di solito è lunga solitamente dai 4,60 m ai 5 m e si adatta bene a ogni tipo di costituzione, in quanto può avvolgere facilmente con il tessuto in eccesso le costituzioni più esili.

Questa fasciatura elastica è un supporto confortevole che ben si adatta al corpo del portatore, morbodo, indicato per andarsene in giro assieme al proprio piccolo, assicurandogli un pieno comfort.

Fascia lunga per neonati: perché sceglierla?

Le fasce babywearing rigide sono tessute in materiali non flessibili come canapa, cotone o bambù. Si può scegliere ovviamente il modello più indicato in base a taglia, peso del bambino e tipo di legatura che si vuole applicare. La scelta dipende anche se si pensa di utilizzarla da soli o alternativamente al proprio compagno: in tal caso bisogna pensare a una taglia che vada bene a entrambi.

Una buona fascia per trasportare i neonati deve essere quindi ottimale per il tuo caso specifico dal punto di vista della:

  • praticità: deve permettere la massima capacità di movimento al portatore
  • flessibilità: deve permettere diverse posizioni rispetto al corpo del portatore
  • ottima qualità dei materiali impiegati
  • adattabilità alla conformazione dei corpi e al peso dell’occupante e del portatore

Se hai modo di scegliere, puoi optare per la versione con la tramatura diagonale che offre una cedevolezza superiore.