mamma
Guide e Consigli

Elicottero, tigre, panda, scoiattolo, gatta, pavone….E tu che tipo di mamma sei? Cosa vuol dire

 

Essere mamma oggi appare più complicato che nel passato quando l’occupazione principale di molte mamme sembrava quella di far crescere i figli e gestire il menage familiare. Le cose sono cambiate e le mamme sono impegnate su più fronti, quasi come in un programma manageriale dove occorre sincronizzare tempi, attività, spazi personali, familiari e lavorativi.Di certo sarebbe più semplice per tutti conoscere almeno le risposte fondamentali sul come contribuire alla sana crescita dei nostri figli senza annullarci e adeguarci a quel modello. Ma si sa, nella vita, nelle relazioni umane, non esistono ricette.

(Continua dopo la foto)

mammabimba

 

Oggi le mamme sono anagraficamente più mature, con conseguenze sia sul piano pratico, sia su quello emotivo; sono più sensibilizzate rispetto al rapporto con i figli. Inoltre, faticano a conciliare famiglia e lavoro». Risentono anche della mancanza di punti di riferimento e di tradizioni, imputabile prima di tutto al gap generazionale tra mamma e nonna; gli anni di differenza con la propria mamma sono troppi per guardare a lei come un modello cui ispirarsi. Pur tra le tante difficoltà, la mamma oggi si adopera nella ricerca di altri e nuovi punti di riferimento che trova nel confronto con altre mamme, e molto spesso lo fa attraverso il web (forum, chat dedicate), fonte inesauribile di esperienze da cui trarre spunto, da cui imparare e con cui misurarsi.

Mamme elicottero. Pattugliano costantemente la vita dei figli. Sono iperprotettive, ansiose e onnipresenti. Non fanno mancare nulla ai propri figli. Sono sempre pronte a spada tratta a difendere i propri cuccioli (anche quelli prossimi alla maggiore età) da qualsiasi pericolo (reale o irreale).

Mamma panda Sono quelle “tutta tenerezza”, un tutt’uno col figlio, sena mai punizioni ma correzioni avanzate come per scusarsi.

La mamma scoiattolo: sono le madri che si divertono più dei figli: giocano con loro, sempre lanciate in nuove avventure, il parco è il loro regno, felici di andare in giro con un nugolo di pargoli, pargola tra loro

La mamma gatta Hanno un buon livello di fiducia nei figli e passano tanto tempo insieme; non sono molto rigidi, ma molto equilibrate. A volte questo tipo di madre tende a proteggere un po’ troppo il proprio figlio.

Le madri pavone Impongono poche regole ai figli, in fondo hanno per loro scarsa attenzione, più concentrate come sono sulla loro realizzazione professionale o personale, che colma una insoddisfazione nella vita di tutti i giorni. Sono le madri che, per poter fare il minimo con i figli, pretendono il massimo della libertà in tutto il resto del tempo.

La mamma tigre: non concede pomeriggi con gli amici, l’impegno dei figli e l’autodisciplina sono per lei fondamentali nel rapporto coi figli. Se non dimostrano questo tipo di valori si sentono autorizzare a trattarli male, non meritano la fiducia, la stima. Peccato che a questi bimbi non arrivi poi l’amore genitoriale.