infatocop
Bambino

È morto mentre giocava sotto casa! Ad appena 11 anni, il ragazzino stava facendo un partita di calcio con gli amichetti, quando si è accasciato al suolo

 

Una tragedia inattesa che ha gettato nello sconforto un’intera cittadina. È morto a soli undici anni, mentre giocava spensierato con gli amici, come faceva sempre non appena le condizioni meteo lo consentivano. La comunità di San Giuseppe Vesuviano, comune nella provincia di Napoli alle pendici del grande vulcano, è sconvolta per la morte di un ragazzino, avvenuta ieri, molto conosciuto in città. Il ragazzo era nel cortile della sua abitazione, impegnato in una partitella di calcetto con gli amici, quando ha improvvisamente avvertito un malore e si è accasciato a terra. Immediata la corsa alla clinica Santa Lucia in via Aielli, sempre a San Giuseppe Vesuviano dove però, a pochi minuti dal suo arrivo, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del ragazzio, morto a causa di un arresto cardiaco. Sotto choc la famiglia, molto conosciuta nella cittadina. (Continua dopo la foto)

infartodentro2Il piccolo Ciro, questo il nome della vittima, sarebbe stato quindi stroncato da un arresto cardiaco mentre stava tranquillamente giocando proprio vicino alla propria abitazione. A nulla è valsa la corsa al pronto soccorso della clinica Santa Lucia dove i sanitari non hanno potuto fare altro che appurare il decesso.

(Continua dopo le foto)

infatodentro

infatodentro1Sembra che Ciro soffrisse già di problemi cardiaci e che in passato fosse già stato male. Ad ogni modo si tratta di una tragedia che stordito San Giuseppe Vesuviano, rimasta inevitabilmente sotto choc per il terribile lutto.