cop
Papà

E chi se lo aspettava! Dopo aver atteso 30 anni prima di riconoscere il figlio italiano, Diego Armando Maradona sta per diventare nonno. E alla notizia ha reagito in questo modo

 

“Sto per avere un figlio, lo chiamerò Diego Matias. Nascerà tra un mese e mezzo. Spero che papà possa tornare presto a Napoli per abbracciare suo nipote dopo me e mia moglie. Diego ambasciatore del Napoli? Non ha bisogno di questa carica ufficiale, perché già lo è. Credo possa essere più utile con un ruolo più importante”. Così diceva qualche giorno fa a una tv locale Diego Armando Jr. Ieri, il figlio di Maradona e Cristiana Sinagra (riconosciuto solo quando aveva 30 anni), insieme alla moglie Nunzia ha raccontato a Barbara D’Urso, in collegamento da Napoli, la loro vita da quasi genitori. Manca circa un mese alla nascita del piccolo Diego Matias Maradona e il Pibe de Oro ha già detto al futuro padre, suo figlio Diego Armando jr.: “Speriamo che sia sinistro”. A Domenica Live il nonno Maradona “è contento che stia andando tutto bene e non vede l’ora di vedere Diego Matias” ha assicurato Diego Armando jr. Qualche tempo fa aveva rivelato, sempre a Domenica Live, che era stato proprio il campione a chiedergli di chiamare il figlio Diego, lasciando però i futuri genitori liberi di scegliere il secondo nome. (Continua dopo la foto)

dentro3Alcuni mesi fa, ospite di Domenica Live era stata anche la mamma Cristiana Sinagra che racconta del riavvicinamento tra padre e figlio: “Dopo tante lotte ora siamo sereni e felici. C’è affetto e c’è rispetto fra noi 3 e va bene così.” E sull’annuncio del figlio commentava: “Il futuro nonno è felicissimo, io invece devo ancora realizzare, ma un nipote è una cosa meravigliosa”. (Continua dopo le foto)

dentro2 dentro1 dentroIl giovane in passato e sempre alla D’Urso ha raccontato la telefonata con cui ha annunciato al Pibe de Oro che avrebbe avuto un nipotino: una gioia che l’ex calciatore aveva in qualche modo profetizzato. “L’ho chiamato, ricordo che stava dormendo: “Papà, stai per diventare nonno”. Dopo qualche secondo di emozione, mi ha detto: “Visto che l’avevo detto?”. Un mese prima, infatti, aveva visto mia moglie e le aveva detto: “Nunzia, secondo me sei incinta”. Lei lo era, ma non lo sapevamo ancora. Mi ha chiesto: “Vorrei che lo chiamaste Diego, decidete voi il secondo nome”. Per diversificare, abbiamo scelto Mathias.