scarlcop
Gossip

Dimenticatevi “questa” Scarlett Johansson! Guardate come si è presentata sul red carpet

 

“Ghost In The Shell”, film di fantascienza tratto dal classico manga cyber-punk di Masamune Shirow, è uscito anche in Italia. Ambientato nella società di un futuro non troppo lontano in cui il confine tra uomo e tecnologia è sempre più labile, “Ghost in the Shell” racconta la storia del Maggiore (Scarlett Johansson), il primo essere con corazza cibernetica e cervello umano: un’arma quasi indistruttibile creata allo scopo di fermare i crimini più efferati. Il terrorismo, però, raggiunge un nuovo livello, capace come è di penetrare nelle menti delle persone e controllarle. Il Maggiore e la Sezione 9 di cui fa parte sembrerebbero i più qualificati per contrastarlo, se non fosse che il passato è in agguato, pronto a tornare. Ebbene, alla premiere del film a New York la Johansson si è presentata molto trasformata: taglio corto da maschiaccio e muscoli. Il film, prodotto dalla Dreamworks e da Steven Spielberg, è diretto da Rupert Sanders. La gestazione è stata parecchio lunga, se si pensa che Spielberg ha acquisito i diritti per trarre un live action dal fumetto nel 2008. “Ghost In The Shell” negli anni 90 è stato un vero fenomeno di culto, con il manga prima e con il film di animazione poi. (Continua dopo la foto)

scarldentroL’uscita di questa versione “live” era molto attesa dai fan anche se non sono mancate le polemiche sulla scelta della Johansson come protagonista. In particolare perché il personaggio originale del “Maggiore” era di origine asiatica. Polemiche pretestuose che non hanno attecchito in Giappone, dove, essendo la produzione hollywoodiana, era stato dato per scontato che la protagonista avrebbe avuto tratti occidentali.  (Continua dopo le foto)

scarldentr1

scarldentro2Solo poche settimane fa l’attrice e Romain Dauriac hanno annunciato il divorzio, dopo due anni di matrimonio. Una decisione, hanno fatto sapere, presa di comune accordo. Ma a complicare la gestione delle pratiche di separazione, ci sarebbe tutto ciò che ruota intorno alla custodia della loro unica figlia: Rose Dorothy, 2 anni.