proteine
Alimentazione

Dieta ricca di proteine fa dimagrire, ma forse possiamo reintrodurre i carboidrati. Una scoperta cambia le regole anti obesità

 

E’ vero che appesantiscono reni e fegato, ma le proteine aiutano a dimagrire. Non solo perché una dieta iperproteica solitamente contiene pochi zuccheri, provenienti dai carboidrati. A fare luce su questo meccanismo, che potrebbe aprire la porta a nuove strategie contro l’obesità, è uno studio pilota presentato al congresso annuale della Società di Edocrinologia in corso nel Regno Unito.

(Continua dopo la foto)

proteine1

Se una dieta ricca di carne e pesce aiuta a perdere chili, il merito è di un enzima prodotto dalla digestione delle proteine e in grado di attivare l’ormone della sazietà.
Per testare gli effetti di fenilalanina, un aminoacido prodotto nell’intestino dopo il consumo di alimenti ricchi di proteine, i ricercatori dell’Imperial College di Londra hanno condotto una serie di esperimenti. In primo luogo, hanno somministrato a topi una dose singola di questo enzima: quelli che l’avevano ricevuta mostravano un aumento dei livelli di ormone GLP-1, che sopprime l’appetito, e una riduzione dei livelli di grelina, ormone che stimola la fame. Inoltre, i topi che avevano ricevuto l’aminoacido tendevano anche a muoversi di più.

Successivamente, il team somministrato, per 7 giorni, dosi regolari di fenilalanina a topi con obesità indotta dalla dieta, confermando una riduzione di peso rispetto a quelli che non l’avevano ricevuta. Il motivo, hanno scoperto, è che la fenilalanina, si rivolge a un recettore sensibile al calcio (CaSR), responsabile dell’aumento dei livelli di GLP-1 e dell’abbassamento di quelli di grelina. “Il nostro lavoro – spiegano i ricercatori – è il primo a dimostrare che l’attivazione di CaSR può sopprimere l’appetito e suggerisce l’uso di fenilalanina per stimolare CaSR e affrontare l’obesità”.