caffè
Notizie Secondo Piano

Il caffè allunga la vita

caffè

Ma oltre ad essere un piacere, il caffè sembrerebbe anche allungare la vita. Lungo, macchiato, semplice? Non ha importanza basta berlo tutti i giorni almeno un paio di volte per vedere la propria vita allungarsi. Non è uno scherzo ma è il frutto di lunghe ricerche condotte su 400 mila persone tra uomini e donne. Sul New England Journal of Medicine sono stati resi noti i primi risultati di questa ricerca.

Il National Cancer Institute americano con a capo Neal Freedman ha preso in esame un campione di uomini e donne studiando le loro abitudini alimentari e lo stile di vita condotto. In parecchi anni gli studiosi hanno monitorato i soggetti e studiato le eventuali morti. Sembra così, che chi bevesse dai due ai sei caffè al giorno avesse un rischio-morte minore per chi non  ne faceva consumo. In particolare gli uomini amanti del caffè avevano una percentuale di rischio minore del 10% mentre per le donne la percentuale sale ancora di più: il 16%.

Il caffè, quindi, sembra una componente fondamentale nell’aumentare la durata della vita dell’uomo. I motivi non sono stati ancora chiariti anche perché il caffè in sé contiene molte sostanze e non è ancora possibile stabilire con certezza quali di queste siano la causa principale della longevità.

Saranno gli anni a venire forse a rivelare il mistero.

Intanto possiamo dire che il consumo di questa bevanda abbassa i rischi di ictus, diabete, infezioni e sembra un alleato per la salute del fegato.

Quindi, nell’attesa di avere maggiori informazioni scientifiche, portiamoci avanti bevendo una buona tazza di caffè meglio se espresso però, perché quello americano allungherà anche la vita ma diminuisce il piacere!

3 comments

  1. nella prima frase diche che “…..il rischio di morte è risultato aumentato tra i bevitori di caffè.”, mentre nella seconda dice che sostanzialmente lo studio non è in grado di determinare se esiste un nesso di causa-effetto tra la mortalità e il consumo di caffè.
    O correggete me o correggete l’articolo :-)

    Reply
  2. @Leonardo, c’è scritto che il rischio è maggiore per i bevitori di caffè, è vero. Ma non ci si può fermare a quello! La frase successiva dice che i bevitori di caffè sono anche fumatori, quindi “aggiustando” i dati e valutando chi è fumatore e chi no, la situazione si inverte: 0,99 di rischio per chi beve meno di un caffè caffè al giorno, e 0,90 per chi ne beve in media 6. Per le donne il rischio è rispettivamente 1,01 e o,85. Il rischio diminuisce
    Per altro nelle conclusioni c’è scritto che: coffee consumption was inversely associated with total and cause-specific mortality…. Ovvero, il consumo di caffè è inversamente associato alla mortalità totale e dovuta a cause specifiche.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *