down3
In rilievo

Bimbo con sindrome di down si infila per gioco nella asciugatrice accesa. Ecco com’è andata

 

La mamma del piccolo stava passando l’aspirapolvere e non si era accorta di quello che stava capitando. Lei no, ma ci ha pensato Teddy a dare l’allarme, il cane di casa. “Solo quando ha visto il nostro cane comportarsi come un pazzo e correre su e giù abbaiando, mia moglie ha capito che era successo qualcosa ed è corsa a controllare” racconta il padre del bambino alla Bbc. Ecco cosa è successo.

(continua dopo la foto)

down

Il piccolo Riley Gedge-Duffy ha un personale angelo custode: il suo cane lo ha salvato dall’asciugatrice dove il bimbo di cinque anni, con la sindrome di Down, era rimasto intrappolato. Alla fine il piccolo ha subito “solo” ustioni alle braccia, alla schiena e alla testa.  L’asciugatrice era già partita, ma la madre è riuscita a tirarlo fuori prima che potesse capitare il peggio. L’autista dell’ambulanza ha detto al padre che sarebbero bastati altri cinque minuti perché il bimbo rischiasse il soffocamento.«Teddy si è meritato una bella bistecca di filetto stasera, posso assicurarvi che è un cane davvero molto intelligente – ha aggiunto l’uomo -. Se non avesse avvisato mia moglie e se Riley fosse rimasto lì dentro per altri due o tre minuti, probabilmente sarebbe morto». Un vero angelo a quattrozampe.