successo
Famiglia

Bambini di successo, le 11 caratteristiche che hanno in comune i loro genitori

 

Non c’è una ricetta per avere bambini di successo, così come non c’è una ricetta per essere dei bravi genitori, ma ci sono 11 tra comportamenti e qualità comuni ai loro genitori, che contribuiscono a renderli persone capaci di andare bene negli studi e raggiungere grandi traguardi da adulti, come l’abituarli fin da piccoli a fare i lavori di casa, o sviluppare competenze sociali mandandoli all’asilo. A individuarli la ricerca di Julie Lythcott-Haims, psicologa dell’università di Stanford, presentata alle Ted conference, le conferenze Usa che servono a diffondere idee innovative nel mondo.

(continua dopo la foto)
successo3

1. Lavori di casa: se i bambini vengono abituati a farli diventano lavoratori collaborativi, empatici e indipendenti.
2. Abilità sociali: aiutare i bambini a svilupparle li aiuta a tenersi fuori dai guai. Uno studio della Duke University ha mostrato che chi ha successo da adulto è andato all’asilo. 3. Alte aspettative: se i genitori non si aspettano molto dai figli, questi otterranno risultati peggiori negli studi.
4. Istruzione genitori: le madri diplomate o laureate hanno maggiori probabilità di avere figli che faranno lo stesso.
5. Matematica: insegnare i numeri e altri concetti rudimentali fin da subito aiuta nella matematica e nella lettura.
6. Attenzione: chi si prende cura in modo attento dei figli nei primi 3 anni li vedrà riuscire meglio negli studi e negli affetti.
7. Stress: se il genitore è frustrato e stressato, il suo stato emotivo si può trasferire al bambino.

successo1

 

successo
8. Lavoro fuori casa: se la madre lavora fuori ne beneficiano i figli. Le femmine vanno a scuola più a lungo e ottengono migliori lavori, i maschi si occupano di più di casa e bambini.
9. Status socio-economico: chi cresce in famiglie ricche ha più possibilità di sviluppare le proprie potenzialità.
10. Determinazione: insegnare ai bambini a sforzarsi di raggiungere un loro futuro obiettivo li aiuta a raggiungerlo.
11. Alimentazione: insegnare buone abitudini alimentari aiuta a concentrarsi e avere un’immagine positiva del proprio corpo.