curcuma-a-tavola-02
Alimentazione

Attività fisica e dieta non bastano: i 5 alimenti che, aggiunti ai pasti, accelerano il metabolismo

 

Ormai è risaputo: per smaltire i chili in più non serve tagliare in modo netto le calorie o consumare solo alimenti light e ultra dietetici né fare attività fisica e basta, perché spesso il maggiore consumo di calorie importa un maggiore appetito. Una buona strategia può essere quella di  mettere nel piatto i cibi giusti come quelli che ti aiutano a bruciare più energia, e di conseguenza più calorie. È il caso degli alimenti che danno una mano al metabolismo, un meccanismo fisiologico che se funziona bene aiuta a farti bruciare di più e a non mettere su peso.

(Continua dopo la foto)

semi-lino

ANANAS Contiene bromelina, un enzima, che se assunto durante i pasti, favorisce la digestione delle proteine. Se assunto a digiuno, invece previene la ritenzione idrica agendo positivamente nella lotta contro la cellulite

AGLIO Ricco di minerali, aminoacidi e vitamine e povero di calorie, l’aglio è utilissimo per riattivare il metabolismo perché precisa l’esperta «aiuta a controllare i livelli di  zucchero e di colesterolo nel sangue. Per esaltarne i benefici, va consumato crudo e triturato, possibilmente in pietanze condite con olio d’oliva»

CURCUMA La  curcuma stimola  l’organismo utilizzare i grassi depositati e il fegato a metabolizzare  meglio i grassi introdotti durante i pasti, in particolare quelli derivanti dai carboidrati complessi e dagli zuccheri raffinati, di più difficile digestione. Esercita poi un buon controllo sulla  sensazione di fame  perché stimola la leptina, un ormone prodotto dal tessuto adiposo che va a regolare il senso di sazietà

curcuma-a-tavola-02 cioccolato

CACAO AMARO (ALMENO ALL’85 % ) Oltre a migliorare il metabolismo stimolandolo, il cacao amaro agisce sui centri della fame conferendo uno spiccato senso di sazietà. Contiene teobromina, una sostanza che ha una azione stimolante nei confronti del metabolismo e aiuta a bruciare i grassi.

SEMI DI LINO Grazie alle sostanze di cui sono ricchi, aiutano a  regolarizzare il transito intestinale e a regolare il metabolismo dei grassi limitandone l’assorbimento da parte dell’organismo. Si possono facilmente aggiungere alle insalate o per la panatura dei vostri piatti.