cop
Famiglia

Addio, piccoli angeli! Una madre 29enne incinta muore in un incidente con i suoi tre figli. Solo giorni dopo la polizia ha ritrovato un cellulare e scoperto la drammatica verità

 

Non ce l’ha fatta nemmeno il bambino di quattro anni: è morto la notte dopo essere stato soccorso dai medici a seguito di un incidente automobilistico che ha ucciso sua madre incinta e suo fratello minore. Weston Schmidt è stato dichiarato deceduto alle 5.55 del pomeriggio al Comer Children’s Hospital di Chicago, secondo l’ufficio dello sceriffo della contea di Will, mentre suo fratello di sei anni ha continuato per giornia combattere per la propria vita, in coma profondo. Poi, anche lui è deceduto. Sua madre, Lindsey, 29 anni, stava guidando coi tre ragazzi verso le 8.30 del mattino di ritorno dal luogo scelto per le vacanze a Beecher, nell’Illinois, quando un camion li ha travolti. Il pick-up Chevy S10 del 2002 si è schiantato contro l’Outback Subaru del 2014 con un impatto talmente forte che la macchina di Schmidt è stata spedita in un campo di grano. (Continua dopo la foto)

dentro

La donna, che era incinta di quattro mesi, e suo figlio di 21 mesi, Kaleb, sono stati dichiarati morti sul posto mentre i suoi figli di quattro e sei anni sono stati portati di corsa all’ospedale. La famiglia di Chicago stava tornando a casa dopo che la mamma era andata a prendere i suoi bambini ospiti da alcuni giorni di una colonia religiosa. Il camion però non ha rispettato lo stop, andando ad urtare un’altra vettura che si è scagliata contro i tre senza che la mamma potesse fare nulla per mettere in salvo sé e i suoi piccoli. (Continua dopo le foto)

dentro1 dentro2Secondo quanto riporta il Daily Mail, il 25enne che ha causato l’incidente, si sarebbe distratto alla guida perché stava chattando dal suo smartphone. Il telefono è stato ritrovato solo giorni dopo l’incidente e la polizia ha verificato che era attivo al momento dello schianto. La donna e un bimbo sono morti sul colpo, il fratellino più piccolo, invece, è morto dopo tre giorni in terapia intensiva dopo essere stato ricoverato in condizioni disperate. A causa di quell’incidente, Edward – che per sua fortuna non era in auto al momento dello schianto – ha perso tutta la famiglia.