albadentrodue
Donna

56 anni e un figlio di 34 anni, Alba Parietti la vediamo sempre in versione femme fatale. Ma come sarebbe senza trucco? La foto sui social stupisce tutti

 

‘#senzaunfiloditrucco#courmayer#aosta#albaparietti#notte#montagna#sci#’. Alba Parietti come non l’avete mai vista: eccola, direttamente da Aosta, in versione inedita. Come? Completamente struccata. Una Parietti quasi al ‘naturale’, senza trucchi ma con gli evidenti effetti della chirurgia estetica. Negli anni più volte la Parietti si è dichiaratamente pentita di alcuni ritocchini, senza però mai cedere al lifting, come confessato nel 2015 a Il Fatto Quotidiano. “Non lo farei. Ma è una paura mia, avrei il terrore di non riconoscermi, chi non lo teme è liberissima di farlo. E comunque è bene che ci sia un distinguo ben preciso: una cosa è il lifting altro è la chirurgia plastica”. Del resto per lei la sensualità è questo: “Anche un semplice sguardo, una frase, una parola che sia in grado di comunicare qualcosa di importante. La sensualità è nella nostra mente. Come la malattia, la bellezza, la bruttezza”. La Parietti, 55 anni, è nata a Torino il 2 luglio 1961. Dal 1981 al 1990 è stata sposata con Franco Oppini, cabarettista e attore italiano. Dal loro matrimonio è nato Francesco Oppini, unico figlio della coppia. Alba è legatissima a quest’ultimo, come più volte ha dichiarato.

(Continua dopo la foto)

albadentro

Non tutti sanno che Alba Parietti è figlia di un partigiano e deve il suo stesso nome alla città di Alba, prima ad essere liberata nel 1945. Da anni Alba Parietti è oggetto di gossip, anche per via di alcune chiacchierate relazioni sentimentali con Cristiano De André (figlio del grande Fabrizio), l’attore americano Christopher Lambert e il filosofo Stefano Bonaga. Nel corso di un’intervista con Libero Quotidiano, Alba Parietti alla domanda “Che tipo di uomo cerca”, ha risposto:

(Continua dopo le foto)

albaojojoj

ansa - giordano -

“Adoro i pazzi. Frequento artisti dotati di follia creativa come Vittorio Sgarbi, Morgan, Filippo Timi, Gianluca Grignani, Jack Savoretti. Chi mi mette in guarda dalle persone che vedo, sbaglia. Quella pericolosa, in realtà, sono io. Perdono tutto alla gente folle. Cristiano De André, nonostante i suoi difetti, resta un grande amore. La passione ha leso una profonda amicizia e una grande alchimia. Il vero dolore, per me, è non poter condividere quella follia che ci univa. Un follia anche distruttiva, visto che ci siamo fatti molto male a vicenda. Io sopportavo il suo male, lui non il mio. Non ci vediamo più da tempo. Questo mi pesa tantissimo”.