neonata-kADB-U460601375041567FOC-1200x675@CorriereVeneto-Web-Veneto
Bambino

Milena, appena nata e un tumore che pesa la metà di lei. “È una piccola leonessa”

La figlia era nata da appena qualche settimana quando i medici le hanno dato una notizia choc: alla piccola era stato diagnosticato un tumore gigante al rene, dal peso di due chili. Considerando che Milena, questo il nome della piccola, aveva pochi giorni di vita e pesava cinque chili, quella massa pesava quasi la metà di lei. La nonna aveva notato uno strano gonfiore e la madre, Dominika Krakowiska, l’ha subito portata in ospedale.

La donna ha intuito subito che era qualcosa di grave: “Quando hanno fatto un’ecografia all’ospedale, ho capito subito che qualcosa non andava perché il personale si guardava l’un l’altro con espressione scioccata”, ha detto al Sun, che riporta l’intera vicenda. Dopo la visita, i medici del Walsall Manor Hospital, a Walsall, nel Regno Unito, hanno scoperto che Milena era affetta da una rara forma di cancro, il nefroma mesoblastico. (Continua dopo la foto)

neonata-kADB-U460601375041567FOC-1200x675@CorriereVeneto-Web-Veneto

La piccola è stata sottoposta immediatamente alla chemioterapia, che inizialmente però non avrebbe dato i risultati sperati. Quindi la decisione di operarla, ma anche questa volta la malattia non sarebbe stata sconfitta completamente: quel tumore già di due chili avrebbe infatti continuato a crescere, espandendosi in modo pericoloso per la vita di Milena, che è nata a febbraio 2016. (Continua dopo la foto)

NINTCHDBPICT000458261541-e1545823421244

Per i dottori non c’era altra soluzione se non quella di sottoporre la bambina a un altro ciclo chemioterapico più intenso del precedente. Mamma e bimba hanno quindi trascorso un mese in ospedale. La piccola, che per un lungo periodo è stata nutrita con un sondino, ha combattuto come una leonessa e alla fine il cancro è stato debellato. (Continua dopo la foto)

NINTCHDBPICT000458261547-e1545823577952

“È stato incredibile – ha commentato mamma Dominika al Sun – Alla fine, dopo tutto quello che avevamo passato, potevamo vedere la luce in fondo al tunnel. Milena ha fatto una straordinaria ripresa, fa controlli ogni tre mesi ma oggi sta molto bene”.