tqGqzxZ
Gravidanza Guide e Consigli

Come superare l’ansia in gravidanza, qualche consiglio!

ansia_gravidanza

Nei primi tre mesi di gravidanza avvengono inoltre dei cambiamenti ormonali molto intensi, i quali possono manifestarsi in una amplificazione dei sintomi dell’ansia oppure in una nascita ex novo di sensazioni legate alla paura, al panico e all’irrequietezza. Questi fenomeni devono considerarsi normali – a meno che non raggiungano picchi elevati – e possono quindi essere superati con aiuti mirati e con l’assunzione di prodotti naturali.

ansia 2

L’ansia è una patologia molto diffusa in gravidanza, in quanto colpisce le donne di tutto il mondo indistintamente dal ceto sociale e dall’età. Spesso essa è legata alle condizioni ambientali, alle difficoltà economiche e al sentimento di inadeguatezza, ma può anche presentarsi come il risvolto di situazioni affettive poco felici.

Se la mamma percepisce un’ansia diffusa durante il periodo della gestazione può rivolgersi ai consultori specializzati e chiedere un supporto psicologico alle persone presenti. Il supporto mira a ricercare le reali cause del problema e a dare il via ad un percorso di guarigione fondato sulla conoscenza e sul rafforzamento dell’autostima. Questo percorso si propone essenziale, in quanto può aiutare la mamma ad affrontare con sicurezza il periodo della gestazione e si propone positivo anche per i suoi rapporti affettivi, personali e professionali. Gestire l’ansia è possibile, dando vita ad un percorso mirato e supportato da comprovati specialisti del settore. Niente cure fai da te quindi, in quanto potrebbero rivelarsi controproducenti.

Pregnant woman meeting with doctor

Ascoltare i suggerimenti delle amiche, leggere riviste e portali di divulgazione interessanti è la prima azione da compiere, per poi affidarsi ad un lungimirante consulto professionale.

Il fronte psicologico può associarsi ad una terapia mirata a stabilizzare l’umore e a scongiurare l’insorgenza degli attacchi d’ansia. La terapia principale si basa sulla corretta respirazione, ovvero sulla capacità di controllare le manifestazioni di paura e tensione aiutandosi con il respiro e con la sua forza naturale. Respirare a pieni polmoni non solo ossigena il cervello, ma aiuta a rilassare la muscolatura, per cui dona forza a tutto il fisico e alleggerisce la mente. Le tecniche di respirazione meditate, come la respirazione yogica, possono inoltre rendere più forte e intenso il rapporto con il bambino, quindi sono molto consigliate per le mamme che presentano un carattere ansioso e facilmente irritabile.

tqGqzxZ

Alla corretta respirazione può essere associato un trattamento naturale, composto da tisane, prodotti omeopatici ed erboristici in grado di rilassare il sistema nervoso e di apportare serenità alla mamma soprattutto nelle ore notturne, quindi di garantire un buon sonno rigenerante. L’erboristeria e l’omeopatia propongono molti prodotti benefici, in grado di aiutare le mamme perché naturali e quindi completamente privi di effetti collaterali.

ansia 3

Affidandosi alle cure di un bravo farmacista o erborista si possono prevenire molti problemi, avendo l’accortezza di comunicare il proprio stato di gravidanza allo specialista per ricercare i prodotti più adatti allo scopo. Natura e respirazione, associate ad una buona terapia individuale, possono realmente aiutare le mamme a sconfiggere e a prevenire l’ansia, per godere di una gestazione positiva e ricca di tranquillità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *