casacop
Guide e Consigli

Spigoli, detersivi, fornelli e non solo: mille le insidie dentro le mura per i nostri piccoli. Case più sicure “a prova di bambino”: i consigli degli esperti

 

La casa può essere piena di insidie persino per i grandi, basti pensare ai tanti incidenti domestici di cui soprattutto le casalinghe sono vittime. Se per gli adulti è così, figuriamoci per i più piccoli privi del senso del pericolo e ancora inesperti. Ecco allora alcuni consigli degli esperti dell’Ospedale Pediatrico romano Bambino Gesù su come rendere le stanze di casa più sicure. Partiamo dal lettino in cui i piccoli dormono. Per scongiurare il rischio di soffocamento, non riempire la culla di giocattoli, peluche, laccetti del ciuccio o di altri giochi. Sconsigliate anche catenine, braccialetti o ciondoli. Il bambino va fatto addormentare sul dorso e non sul ventre, in modo da consentirgli una respirazione corretta e il cuscino su cui poggia la testa non deve essere troppo grande e neppure soffice. Inoltre, alcune dritte sulle caratteristiche del lettino: deve avere sponde alte almeno 75-80 cm, mentre le sbarre devono essere distanti tra loro non più di 8 cm per evitare che ci possa infilare la testa. Un’altra indicazione è quella di installare zanzariere alle finestre o quelle di protezione sulla culla e divieto di fumare in casa. (Continua dopo la foto)

casadentro2

Attenzione massima ai giochi di cui va sempre verificata la provenienza. I giocattoli devono essere realizzati con materiali atossici e non infiammabili, rispettare le norme di sicurezza ed avere ottenuto l’omologazione europea. Quando si fa il bagnetto ai bimbi, i rischi maggiori sono legati alle ustioni, il 75% delle quali provocate da acqua bollente o vapore, o da annegamento. Per prevenire bruciature si può verificare con un termometro o con il proprio gomito che la temperatura dell’acqua calda. Evitate di lasciare soli i bambini nella vasca. Per rendere il ‘rito’ del bagnetto sicuro, oltreché divertente, utilizzare tappetini antisdrucciolo a terra e protezioni antiurto sulle rubinetterie. (Continua dopo la foto)

casadentro1 casadentro

Il soggiorno va riempito di paracolpi e paraspigoli e quando si guarda la tv ricordarsi sempre di farlo alla giusta distanza (pari a 5 volte la diagonale dello schermo). Attenzione in cucina: fuoco, detersivi e oggetti appuntiti sono pericoli che non consentono di lasciare il bambino da solo in questo ambiente. Infine, mai lasciare alla portata dei bambini piccoli oggetti come monete, batterie e penne. Inoltre non lasciare incustodite sostanze tossiche, alcooliche o comunque nocive.