cop
Concepimento

Rimanere incinta durante le mestruazioni è possibile? In teoria no, ma in pratica avviene. Il motivo lo spiegano gli esperti: ecco di cosa bisogna tenere conto

 

È la domanda che molte donne si pongono, sin da adolescenti. È possibile rimanere incinta con il ciclo? Avere rapporti durante il ciclo mestruale non elimina la possibilità di gravidanze, così gli esperti ricordano che è fondamentale utilizzare comunque le protezioni che ci mettono al riparo, è sempre bene ricordarlo, da malattie sessualmente trasmissibili. Da ricordare c’è che non tutte le donne ce l’hanno uguale: fra il primo giorno di mestruazioni e l’inizio del ciclo successivo possono intercorrere da 21 a 35 giorni, fino a 40 nel caso delle donne più giovani. La media in genere è 28 giorni, come la durata del mese lunare. L’ovulazione in genere avviene intorno al 14esimo giorno, tuttavia è possibile registrare variazioni considerevoli da donna a donna. Anche lo stress può portare a sbalzi di diversi giorni. Quando la durata del ciclo è breve, di 21 giorni circa, l’ovulazione risulta anticipata. Nel caso di ciclo irregolare l’ovulazione può sovrapporsi ai giorni del periodo mestruale e accadere subito prima o a distanza di pochi giorni. È importante considerare il periodo che stiamo vivendo: il fattore stress a certi livelli può comportare reazioni molto intense. (Continua dopo la foto)

dentro

Le donne con un ciclo irregolare o giovani, con meno familiarità rispetto ai cambiamenti del corpo, dovrebbero avere particolare cautela e fare in modo di proteggere in maniera adeguata i momenti di intimità. In generale, avere rapporti non protetti durante le mestruazioni non assicura la possibilità di evitare gravidanze. Il vero problema risiede insomma nella variabilità del comportamento umano, anche da un punto di vista fisiologico. I cicli mestruali non sono mai tutti perfettamente uguali, possono essere più lunghi oppure più corti. Da qui nasce il primo rischio perché si sposta anche il giorno dell’ovulazione. (Continua dopo le foto)

dentro1 dentro2

Senza poi contare che in alcuni cicli ci possono essere anche più ovulazioni. Consideriamo un ciclo anticipato, cioè della lunghezza di 20 giorni. In questo caso l’ovulazione viene anticipata e coincide con il momento nel quale è presente anche il flusso del ciclo mestruale. Inoltre, visto che gli spermatozoi vivono per 3 giorni, già dal secondo giorno del ciclo si può essere incinta e avere il ciclo mestruale. Questo avviene perché quando il ciclo si anticipa si sposta tutta l’ovulazione, con i suoi 14 giorni successivi, in avanti e non è che si debba considerare una media. Quindi, per evitare sorprese sempre meglio usare precauzioni.