moaza
Notizie

Le tolgono un ovaio a 9 anni, prima di un ciclo di chemio: a 24 anni diventa mamma

 

Una donna, potrebbe essere diventata la prima persona ad avere un bambino, successivamente ad un trapianto di tessuto ovarico prelevato prima della pubertà. Moaza Al Matrooshi, 24, all’età di nove anni ha dovuto sottoporsi a cicli di chemioterapia, nel tentativo di combattere una malattia del sangue mortale (beta talassemia). Questa terapia, è molto faticosa e porta ad un grande rischio di danneggiamento degli organi. I medici decisero perciò, di asportare a Moaza, che all’ora aveva solo nove anni, l’ovaio destro. Gli scienziati della University of Leeds in seguito, trasferirono parti di tessuto dell’ovaio prelevato, all’interno di un contenitore nel quale era presente azoto liquido.

(Continua dopo la foto)

moaza2

Lo scorso anno, alcuni chirurghi Danesi, hanno deciso di impiantare il tessuto conservato dell’ovaio destro, nell’ovaio sinistro di Moaza, indebolito dalla chemioterapia. Questo procedimento, ha resa la donna nuovamente fertile e grazie ad alcuni trattamenti di IVF Moaza, è riuscita a dare alla luce un bambino nell’Ospedale di Portland, Londra.

moaza3

moaza4

“Sembra un miracolo, abbiamo aspettato così tanto un risultato del genere: un bambino sano” ha detto Moaza alla BBC. “Ho sempre creduto che un giorno sarei diventata mamma e avrei avuto un bambino sano, non ho mai smesso di sperare che accadesse – è una sensazione favolosa!” L’avvenimento strabiliante, potrebbe donare la speranza ad altre donne che hanno perso la fertilità a causa di trattamenti medici.